giovedì 2 luglio 2020

Antologia poetica Fuori dal coro – Poesie mai per caso [Segnalazione]

«Una irrequieta sinfonia. Un variegato stormo alla ricerca della bellezza nella libertà delle parole. Nel conturbante susseguirsi di immagini rubate alle emozioni, si naviga a vista da Palermo a Trento a Copenaghen senza soluzione di continuità. Inebriati dal profumo del dolore, del sangue, della passione, nella distopia irreale di questo mondo»

Cari amici questa segnalazione inizia così, con alcune frasi semplici ma appassionate, che descrivono in modo eccellente l'antologia poetica che vi proponiamo. Queste poche righe sono la nota introduttiva dell'ideatore dell'opera Andrea Magno, alla quale ha partecipato anche la cara amica poetessa Alessandra Di Girolamo - della quale avevamo già segnalato l'antologia Un'infinità di volte (per leggere clicca qui), alla raccolta poetica

     “Fuori dal coro – Poesie mai per caso” a cura di Andrea Magno

                                        che uscirà a breve con la casa editrice Chiare Edizioni


A questa raccolta di poesie,  dedicata ad Enrico Nascimbeni, hanno partecipato i seguenti autori:

Alessandro Assiri, Giorgia Bellitti, Elena Cattaneo, Chiara Daino, Daniela D'Alimonte, Alessandra Di Girolamo, Anna Dixie, Paola Silvia Dolci, Smeralda Fagnani, Rosanna Frattaruolo, Annalisa Frontalini, Maria Grazia Galatà, Marco Galvagni, Fernando Lena, Salvatore Leone, Antonella Lucchini, Nicola Manicardi, Roberta Manzin, Marina Marchesiello, Daita Martinez, Gabriella Montanari, Beatrice Orsini, Pablo Paolo Peretti, Alessandra Prospero, Enrico Ratti, Pietro Romano, Massimo Rovani, Sabina Scaramucci, Silvia  Secco,, Maria Serra, Claudio Spinosa, Stefania Tani, Massimo Zurolo, Andrea Magno


Tutti gli autori partecipanti

«Quando il potere porta l'uomo verso l'arroganza, la poesia gli ricorda i suoi limiti. Quando il potere restringe la sfera di interesse dell'uomo, la poesia gli ricorda la ricchezza e la diversità dell'esistenza. Quando il potere corrompe, la poesia rigenera.»

mercoledì 1 luglio 2020

Storia di un uomo vescica di Dejanira Bada [Recensione]

Cari amici,
vi è mai capitato di avere tra le mani un libro con un titolo improponibile, di quelli che pensate: questo non lo leggerò mai?

Ecco, è proprio quello che è successo a me quando mi hanno proposto di leggere

Storia di un uomo vescica di Dejanira Bada
Villaggio Maori edizioni


Disponibile in cartaceo

per acquistare

clicca qui



Maurizio Beltrami ha trentasette anni, un lavoro che detesta e un'enorme vescica sotto un piede che si nutre dei suoi traumi e che crescerà a dismisura fino a inglobarlo totalmente. Ipocondriaco e scettico, il protagonista di "Storia di un uomo vescica" sarà messo da questa straordinaria condizione di fronte all'importanza di un'esistenza libera da tutte le schiavitù della vita. Fenomenologia di una metamorfosi che rimane annidata insieme alle nostre paure.


martedì 30 giugno 2020

"Qualcosa di Noi", di Maria Franzè [Segnalazione]

Amici Sognatori,
oggi vi proponiamo il libro di Maria Franzè intitolato QUALCOSA DI NOI e supportato da Masciulli Edizioni.
Scopriamo insieme di cosa si tratta!



QUALCOSA DI NOI

di Maria Franzè
Masciulli Edizioni
233 pagine - 15 euro


Qualcosa di noi è una raccolta di venticinque racconti.  Si tratta di storie di donne comuni, tutte però caratterizzate da qualcosa di speciale. Ogni episodio è la narrazione di un evento che fotografa un momento esistenziale di cambiamento nelle varie fasi di vita delle protagoniste: novità che modificano il loro status, portandole a una visione più chiara e definita del loro ruolo nel mondo. Spesso sono trasformazioni dettate dal bisogno di essere felici, ricercando l'amore o sé stesse, altre volte sono metamorfosi che l'implacabilità del tempo impone oppure evoluzioni dettate dalla società con le sue leggi, giuste o ingiuste che siano. Bivi che comportano un salto nel buio: in alcuni casi, alla fine si vedrà la luce, in altri l'oblio più totale. Sono la descrizione del fluire della vita dall'infanzia alla vecchiaia, attraverso tematiche che vanno dal disagio della pubertà alla perdita di identità causata da scelte di vita sbagliate. I personaggi combattono la loro guerra privata in modo forte e coraggioso, in alcune situazioni soccombendo e in altre trionfando, in un’apoteosi di eventi e di emozioni.

lunedì 29 giugno 2020

"Prima di Andare Via", di Massimiliano Ciotola [Segnalazione]

Amici Lettori,
vi presentiamo con piacere il romanzo noir di Massimiliano Ciotola dal titolo PRIMA DI ANDARE VIA, pubblicato con la PubMe per la collana Ater.
Scopriamolo insieme!



PRIMA DI ANDARE VIA
di Massimiliano Ciotola
PubMe Editore 
122 pagine - 9,90€ il cartaceo / 1,90€ l'ebook


Ci riuniamo in una stanza del Policlinico.
Ci aiutiamo, anche se sappiamo di essere oltre ogni possibilità di aiuto.
Perché quando non hai veramente più nulla da perdere, puoi fare qualsiasi cosa.
Qualsiasi cosa.
Non ci sono più confini.
Neanche tra il bene e il male.





"Schegge", di Daniele Berto [Recensione]

Amici Lettori,
torna un nuovo appuntamento con le liriche accuratamente analizzate da chi non è solo appassionato, ma par davvero intendersene.
Quest'oggi vi proponiamo SCHEGGE, una raccolta di scritti di Daniele Berto pubblicati con Aletti Editore.
Buona lettura!



SCHEGGE

di Daniele Berto
Aletti Editore
104 pagine - 3,63 € in ebook


Le schegge arrivano di colpo. Pungono, spingono e penetrano sempre più in dentro fino a sfondare l’animo. Poi bruciano, si contorcono e scalpitano per uscire. Si trovano in corridoi di pensieri, nei piani alternati dei vuoti, in scomode sedute su punti di domanda, oltre muri immaginari e nel labirinto della mente. Sono i frammenti (grezzi e taglienti nelle loro cuspidi o bicuspidi cangianti, a volte con le punte smusse, raramente piccoli diamanti splendenti…) di un minatore che percorre la miniera più dura: l’anima in cui scende a cercare se stesso. È un viaggio fuori dal branco, mentre il mondo attorno – implacabile – divora pomeriggi, giorni, mesi, anni e vite. Questo è il viaggio nei silenzi di un ragazzo che sta diventando un uomo. Daniele Berto è nato nel 1983 e vive a Treviso. Schegge è il suo primo libro di poesie.


domenica 28 giugno 2020

Premio Letterario "Giovanni Pace" [Concorsi]


La Dark zone è lieta di presentare la prima edizione del premio letterario “Giovanni Pace”.

Il Premio ha lo scopo di scoprire e promuovere nuove promesse delle letteratura e dell’arte fantasy e horror.
La scadenza per l’invio sarà il 28 febbraio 2021.
Alla fine del concorso, infatti, il romanzo più meritevole sarà pubblicato gratuitamente, in formato ebook e cartaceo dalla DZ edizioni.
Il concorso sarà aperto a tutti e suddiviso in quattro sezioni:
  • A: Romanzo fantasy classico o epic a tema libero.
  • B: Romanzo fantasy urban o dark/horror.
  • C: Romanzo horror.
  • D: Illustrazione

"Andate Tutti Affanculo", The Zen Circus [Recensione]

Amici Lettori,
vi auguriamo un buonissimo primo weekend estivo con una lettura che può rivelarsi interessante...
Conoscete la band The Zen Circus? Ecco, avevano qualcosa in più da raccontare, oltre che mettere in musica...


ANDATE TUTTI AFFANCULO

The Zen Circus
Mondadori Editore
19.00 euro - 324 pagine


Questo è un romanzo anti-biografico. Appino, Ufo e Karim - voce, chitarra e batteria degli Zen Circus - prestano i nomi e la vita a una storia che potrebbe essere una delle loro canzoni. Realtà e finzione si rincorrono in questo rocambolesco romanzo che racconta la nascita di una famiglia disfunzionale, quella di un gruppo di ragazzi che attraverso la musica cercano di definire se stessi, e la generazione di vecchi senza esperienza dalla quale vogliono fuggire. Dal primo concerto durante un'occupazione scolastica al primo tour, fatto di viaggi in camper e notti sotto le stelle a smaltire le sbronze; dalle canzoni scribacchiate durante le seghe da scuola al primo album vero e proprio; dai primi innamoramenti ai primi scottanti abbandoni; dalle prime amicizie fraterne alle bugie capaci di farle vacillare. Sullo sfondo di questa storia di prime volte ci sono un'Italia a cavallo fra due millenni - gli anni Novanta del berlusconismo e delle controculture, gli anni Zero del G8 di Genova e dell'11 settembre - e una provincia che, con i suoi lavori mal pagati, le sue famiglie scoppiate e le sue "ragazze eroina", crea dipendenza, frustrazione e rabbia. Ma anche un amore cieco e disperato per la libertà.

sabato 27 giugno 2020

La nuova inquisizione - Redde rationem di Carlo Legaluppi (Segnalazione)

Organizzazioni segrete, inseguimenti, intrighi e tanta azione, cari amici del Bosco oggi vi segnalo il romanzo di Carlo Legaluppi dal titolo La nuova inquisizione - Redde rationem - pubblicato con Alter Ego Edizioni 2019 – Collana Spettri

Si tratta del  terzo libro dedicato alle avventure dell’ex capitano del sas Sir Alexander (Alex) Martini-Miller, seguito ideale de La ottava croce celtica – Nulla è come sembra (Alter Ego, 2016) e La morte viene dal passato – Nubi scarlatte (Alter Ego, 2017). I primi due libri hanno ricevuto vari premi e riconoscimenti in concorsi letterari nazionali e internazionali.


Disponibile in cartaceo
per acquistare
clicca qui


Los Angeles, aprile 2017.Il detective Dylan Stevenson deve indagare su un incidente stradale nel quale hanno perso la vita due bambini, apparentemente in fuga dall’istituto per orfani St. Gabriel.Nel frattempo, a Milano, l’ex capitano del sas, Sir Alexander (Alex) Martini-Miller, viene coinvolto, suo malgrado, nelle indagini sulla misteriosa sparizione di Melissa, sua ex fiamma. In una corsa contro il tempo e contro nemici che sembrano provenire da ogni parte, Alex scopre che, dietro la sparizione dell’amica, potrebbero nascondersi le tessere di un agghiacciante mosaico, rispetto al quale il rapimento di Melissa rappresenta la punta dell’iceberg. Assieme agli intrepidi amici Carlo Lamberti e Cyrus Fox, l’ex capitano del sas si trova invischiato in una battaglia contro una misteriosa organizzazione, il cui piano delirante potrebbe addirittura sconvolgere gli equilibri internazionali.È la resa dei conti, per Alex.In un rocambolesco susseguirsi di scontri, dovrà mettere a repentaglio la propria vita e quella dei propri amici, non solo per salvare la pelle e per scoprire il progetto che si nasconde dietro le macchinazioni dell’organizzazione, ma anche e soprattutto per ritrovare se stesso, e fare i conti con il proprio passato.