mercoledì 9 luglio 2014

"Cinquanta Sfumature di Grigio" - E. L. James


Famossissima saga che ha aperto il panorama della Letteratura Erotica è la nota trilogia "Cinquanta Sfumature" che, infatti, pare abbia dato il La al genere hot ultimamente molto in voga. Per non essere da meno, e quindi poter meglio conoscere un genere a cui finora sono rimasta estranea, anche io ho aperto e sfogliato i tre libri... Iniziamo dal primo.




Titolo: Cinquanta Sfumature di Grigio
Autore: E.L. James
Editore: Mondadori
Prezzo di copertina: 14,90 €
Pagine: 548
Ebook: disponibile a 6,99 €

SINOSSI Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest'uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall'ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili... Nello scoprire l'animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri. Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che E. L. James ha saputo amalgamare osando scoprire il lato oscuro della passione, senza porsi alcun tabù.

Recensione:



Lei, Anastasia Steele, una laureanda carina ma non così appariscente, timida, a volte goffa, alla ricerca del Principe Azzurro tanto letto nei suoi romanzi preferiti; Lui, Christian Grey, un 28enne ricco sfondato, bello da mozzare il fiato, amministratore delegato di un'azienda coi fiocchi... cosa possono avere in comune? Nulla, a prim'acchito.. eppure quel che scoprono di sentire l'uno per l'altra è veramente difficile da descrivere ed irresistibile da sopportare.
Galeotta un'intervista per il giornale scolastico, che consente ai due di vedersi per la prima, innocente, volta. Ed è da lì che scatta la scintilla affinché possano intraprendere una particolare storia.. No, non sembra esserci amore.
Per ora c'è possesso. Lui Dominatore, Lei la Sua Sottomessa.
Un Contratto da firmare, le Regole da rispettare, il Piacere da raggiungere insieme quale unico scopo della loro frequentazione.
La storia si fa avvincente, Lei riesce a tenere testa a Lui che rivela un passato travagliato, malinconico, un'infanzia strappata e un'adolescenza annullata.. eppure Lui, con Lei, non fa come con le altre.
Qualcosa nasce, forse quel trasporto e sentimento che va oltre il puro piacere sessuale ed erotico, che tra loro rimane coinvolgente e passionale sin dal primo momento.
Ma la passione non è comune. Il gioco vale la candela. La Stanza dei Giochi viene conosciuta presto dalla giovane Ana e questo compromette il rapporto con il suo Christian.
Il Libro si interrompe, lasciandoci in sospeso, lasciando il lettore con la voglia di prendere in mano il seguente e cercare di capire cosa possa succedere.

Commento:
La narrazione è scorrevole, sebbene il gioco del piacere sia una costante.. il filo conduttore, circondato da dubbi, sentimenti, emozioni che fanno da cornice e rendono il tutto maggiormente accattivante.
Non credo sia il libro a fare scalpore. Credo sia il modo in cui sia stato scritto a essere originale: l'autrice regala ai lettori tutto quanto è possibile scoprire da sé. Ogni reazione del corpo, della mente.. il desiderio, il piacere, la condivisione e l'unione con il partner generano un turbine di emozioni, sensazioni, risposte.. che qui sono descritte molto esplicitamente. Se leggete questo libro non vergognatevi: non c'è scritto nulla di vietato o di volgare. Il corpo, il sesso, l'amore.. non sono volgari.

Voto: 6/10

Nessun commento:

Posta un commento