domenica 23 novembre 2014

"Phobia" - 13 racconti horror



Carissimi,
quello che vi presento stasera è ideale e adeguato soprattutto per coloro che amano il genere horror: lo dico subito, focalizzando l'attenzione degli appassionati perché quello che sto per presentarvi e riservato a coloro che hanno coraggio, determinazione, molto sangue freddo e, soprattutto non s'impressionano.
horror
Sì, perché dovete sapere che ci sono dei veri sostenitori dell'horror, amanti del macabro, fans del sangue e dei mostri, tanto da creare davvero una sorta di Cultura Horror... per cui se non appartenete al club dell'orrore beh.. quest'antologia non fa per voi!

Dovete sapere che ogni anno il sito http://www.scheletri.com/ (sì, il nome è tutto un programma!) organizza alcuni concorsi letterari a tema e, tra i vari lavori pervenuti, assembla i racconti e realizza degli ebook gratuitamente scaricabili e leggibili su vari dispositivi.

Quello di questa sera si chiama Phobia, ed è un'antologia che raccoglie 13 racconti horror tra coloro che hanno partecipato al concorso "300 parole per un incubo" edizione 2014: il concorso è iniziato nel 2003 ed è arrivato con successo alla 13 esima edizione.



Chiaramente il filo conduttore dell'intero ciclo di racconti è il terrore, la mostruosità, il terribile, l'obbrobrio, la paura... i 13 autori che hanno scritto il proprio racconto interpretano e sostengono l'horror in maniera del tutto personale e particolare: certo, ogni racconto ha dell'orrido, del tetro, dell'oscuro e del raccapricciante, ma il colpo di scena, sebbene siano tutte shortstory, è sempre inatteso e dietro l'angolo, caratterizzando ogni racconto e rendendolo assolutamente non banale.

Il libro si apprezza in un paio d'ore, è molto scorrevole e rapido, i racconti sono brevi e tutti diversi tra loro, solo il tema è il filo conduttore dell'insieme.
Al termine è possibile apprezzare piccole biografie dei singoli autori e conoscerli un pochino di più.

Non vi trattengo oltre, vi lascio direttamente il link da cui scaricare la raccolta e, se apprezzata, poter cercare le precedenti edizioni.

Buona orrenda lettura a tutti!





Nessun commento:

Posta un commento