venerdì 2 gennaio 2015

"Follie d'Amore" - Sergio de Tomi


Carissimi Amici e Lettori, Buon 2015!!
Qui nel Bosco si respira ancora aria di festa, aspettiamo la neve con trepidazione giacché al momento ha scelto di dedicarsi ad imbiancare il sud Italia. Pazienza: siamo fiduciosi, prima o poi verrai anche da Noi a purificare l'aria che respiriamo ^_^
Iniziamo l'anno nuovo con la prima recensione, che riguarda proprio il mio ultimo libro letto nel 2014: sto parlando di Sergio de Tomi che ci ha inviato, qualche tempo fa,  tutto il materiale nella nostra casella di posta (vedi appuntamento di Mailbox).

separatore

Autore: Sergio de Tomi
Titolo: Follie d’Amore
Editore: Kindle
Formato: Digitale
Prezzo: 0.99 €

Andrea è un ragazzo giovane e solitario. Durante il suo tipico turno di lavoro come cameriere conosce una ragazza; il suo nome è Jane, modella affascinante della quale si innamora perdutamente. Per conquistarla finge di essere tutt'altro che se stesso, e ciò lo condurrà a compiere atti dalle conseguenze disastrose. Tutto sembra perduto fino a quando un uomo, il quale afferma di chiamarsi Protettore, gli offre un viaggio nel tempo come seconda chance per rimediare ai suoi errori. Andrea non ha nulla da offrirle, se non il suo cuore più puro. Riuscirà nella sua impresa?



L'ho letto: ecco cosa ne penso!

Andy è fuori da una casa milionaria, fuma una sigaretta, giusto per smorzare la tensione, osservando la coppia che, inserito l’allarme, si avvia con il macchinone nella notte. Ci vuole poco e s’infila nella dimora: disattiva il primo allarme, il secondo non ha segreti poiché il codice è identico al primo e si intrufola nella casa deciso a cercare quel che ha puntato sin da subito. Peccato che il punto da Lui individuato, certo di trovare quel che cerca, si rivela un fallimento: sarà raccogliendo i libri a terra che vedrà l’esatta ubicazione della cassaforte e, finalmente, riesce a mettere le mani sul suo prezioso contenuto. Uscirà rapidamente da quella casa, in tempo, senza farsi minimamente scoprire, e poter così raggiungere la sua adorata moglie che, ignara della doppia vita del marito, dorme beatamente tra le comode lenzuola nella sua splendida casa con tanto di piscina in giardino.
L’indomani mattina Andy si mette in contatto con il suo complice, fissano un incontro, si mettono subito al lavoro ma scoprono qualcosa di inatteso: dentro al prezioso diamante rubato c’è un localizzatore gps: non ci vuole molto che i due si rendano conto di essere stati incastrati! Si danno immediatamente alla fuga, peccato che non appena escono dal covo il complice di Andy viene freddato, e il giovane ragazzo malmenato e minacciato. Gli sgherri del ricco a cui ha fatto il colpo la sera prima non intendono perdonare il ragazzo e lo lasciano a bordo strada per qualche ora, svenuto. Riuscirà a riprendersi per provare così a guidare sino a casa fin dove la macabra scoperta vien fatta: l’adorabile moglie viene trovata morta nella loro splendida piscina. Ad Andy cade il mondo addosso: perché tutto quello? Perché si è infilato in quella vita? Ha sempre lavorato onestamente nel Buffet di Tony, perché tutto questo?
Avrà modo di riflettere su quanto successo e, forse, cambiare davvero il corso degli eventi.

Ho letteralmente divorato questo libro e ho fatto la scelta giusta!
Il titolo sembra dedicato ad un ‘romanzo rosa’, sebbene la sinossi già  è capace di dare indicazioni per smentire il dubbio sul nascere: Andrea è un ragazzo normalissimo, con l’unico sogno nel cassetto: innamorarsi e condurre una vita felice. A volte, però, si fanno errori per cercare di inseguire il sogno, timorosi delle risposte che si potrebbero ricevere.. ma anche in quest’occasione scopriremo come la verità sia la base per costruire i castelli migliori, anche quelli di sabbia.
Un libro scorrevole, scritto bene, piacevole, intrigante, tanto da tenere il lettore incollato fino alla fine e goder poi di quel finale che.. è splendidamente costruito per fare un clamoroso ‘effetto sorpresa’.
Si merita 4 dei miei gufi, per l’originalità, il finale a sorpresa assolutamente inatteso e l’entusiasmo nel propormi la sua lettura. Bravo!

4gufi

Nessun commento:

Posta un commento