mercoledì 18 febbraio 2015

Libro vs Film #5 - Angeli e Demoni



Carissimi,
dopo il primo episodio del ciclo di Dan Brown è la volta di Angeli e Demoni, un romanzo che viene reso pellicola cinematografica grazie alla collaborazione di Ron Howard, regista già collaudato nella versione del film Il Codice da Vinci.

La pellicola è stata girata in Italia, tra Roma e la Reggia di Caserta, la ricostruzione parziale di Piazza San Pietro si è rivelata una delle più grandi in scala reale mai realizzate per un'opera di finzione, così come quella della Cappella Sistina.

La trama la conosciamo, non ci soffermiamo troppo a lungo, a noi interessa conoscere il cast illustre che ha dato vita ad un film che, uscito nel 2009, si è classificato come 3° film più visto proprio in quell’anno.


Dicevamo del cast: torna infatti Tom Hanks nel ruolo di Robert Langdon, questa volta affiancato da Ayelet Zurer che interpreta Vittoria Vetra, Ewan McGregor nel ruolo del Camerlengo ed il nostro Pierfrancesco Favino che da il volto al comandante Ernesto Olivetti dimostrando come gli attori italiani siano validi tanto quanto quelli hollywoodiani.


In questo caso le differenze tra Libro e Film sono molteplici: insieme abbiamo luogo di sottolinearne soltanto alcune:

  1. Nel romanzo non è specificato quando è stato rubato il cilindro di antimateria, mentre nel film si vede come invece il furto sia immediatamente successivo alla conclusione dell’esperimento

  2. Nel libro Langdon viene contattato dal direttore del CERN mentre nel film lo vediamo nuotare in piscina e venir qui raggiunto da un diplomatico della Città del Vaticano

  3. Nel film il personaggio del direttore del CERN viene omesso, così come nel romanzo Vittoria Vetra è la figlia di Leonardo Vetra, lo scienziato-sacerdote che viene trovato ucciso, mentre nel film questo personaggio è stato sostituito dalla figura di Silvano Bentivoglio, uno scienziato-sacerdote che con la Vetra ha solo legame professionale e non familiare/affettivo.

  4. Nel film Langdon va direttamente a Roma, nel libro invece fa prima una tappa al CERN dove incontra e conosce Vittoria.

  5. I nomi del Camerlengo, di Richter, di Mortati cambiano nel film rispetto al libro, ma sono comunque facilmente riconducibili.

  6. I personaggi della BBC citati nel libro son stati omessi nella pellicola.

  7. Il quinto ambigramma citato nel libro cambia forma nel film, se doveva essere un diamante con le immagini dei quattro ambi grammi precendenti nel film prende la forma delle due chiavi rovesciate che sono simbolo del conclave.

  8. Alcune morti elencate nel libro vengono modificate nel film forse per rendere il tutto più allettante ed intrigante, mantenendo alta l’attenzione di chi guarda.

  9. Vittoria Vetra viene descritta bionda nel libro, con pantaloncini corti e tenuta da turista, nel film invece è bruna e con un abbigliamento tutt’altro che turistico.

  10. Il finale, come detto nella mia recensione, è diverso in molti punti: evito di segnarli qui per non rovinare lettura e visione.


Sì, come detto, si sforerebbe.. si andrebbe ben oltre le 10 differenze ma finirei per spoilerare troppo un libro ed un film che mi sono piaciuti molto.
Voi? L’avete visto? Pareri? ^_^

Nessun commento:

Posta un commento