sabato 21 marzo 2015

"Sulle Ali di un Sogno" - Deborah Fedele

Cari Amici,
in attesa di finire la lettura che ho in corso, vi propongo la recensione di un romanzo che ho letto qualche anno fa.. si tratta di un self e di una lettura particolare, delicata, accattivante e misteriosa al contempo.




Titolo: Sulle Ali di un Sogno
Autore: Deborah Fedele
Prezzo: 1.02 € in versione ebook 
Pagine: 314
Editore: CreateSpace Independent Publishing Platform
ISBN: 978-1481083881

Alice Cafarelli è in crisi: la sua storia d’amore inizia a sgretolarsi di fronte a segreti inconfessabili, tradimenti, bugie, che a poco a poco trasformano il perfetto fidanzato in un dominatore prepotente e viziato. A ciò si aggiungono i continui e insopportabili mal di testa che minacciano di farla impazzire. Questo la spingerà a partire per un fine settimana di solitudine sino a Brunello, paesino di montagna in cui vive la nonna. Non sa quanto quel viaggio le cambierà la vita. Passeggiando tra i boschi, trova una folla gialla con su scritta un’inquietante poesia. Ma non è tutto. Di ritorno a casa, guardando le foto scattate durante il viaggio, si accorge che nella radura in cui ha trovato la foglia, ha anche fotografato casualmente una persona, un giovane uomo. Come è finito al centro dell’obiettivo della sua macchina fotografica? Alice è del tutto certa che non ci fosse nessuno con lei alla radura. E’ forse lui, il padre di quella macabra poesia? La foglia e la poesia, la fotografia, sono elementi abbastanza forti da incuriosirla sino al punto di tornare a Brunello per scoprirne di più. Ed è così che incontra Raul. I suoi occhi blu come l’oceano sono misteriosi e imperscrutabili, ma tra loro nascerà una forte amicizia, tanto che Alice tornerà ogni settimana a Brunello solo per vederlo. Ma chi è Raul Winston? Cosa nasconde? E’ accompagnato da un alone di mistero, custodisce terribili segreti di cui Alice è totalmente ignara. Lui non parla mai di sé, del suo passato, né dei suoi progetti futuri, nessuno in paese sembra conoscerlo né averlo mai visto. Nel frattempo, i continui mal di testa di Alice, si accompagneranno a strane allucinazioni… in cui, stranamente, Raul è lì accanto a lei…



Io l'ho letto: ecco cosa ne penso!

Alice ha 17 anni, frequenta il liceo.. è una ragazza normalissima, con due genitori, tre migliori amiche, un ragazzo, Alessandro, che è il più bello della scuola.. Ama la fotografia e la poesia ed è piena di sogni e progetti. Ma si sa, le cose cambiano anche quando sembrano perfette: il suo ragazzo si rivela essere dominatore, prepotente, cominciando a mentirle e a comportarsi in modi totalmente differenti rispetto all'inizio. Alice si rende conto di qualcosa di anomalo, ed oltre al peso di una situazione sentimentale così fastidioso si aggiungono fastidiosi e costanti mal di testa..
Ha bisogno di staccare, di prendere fiato da quello che la fa soffrire e parte per un weekend a Brunello, un paesino sperduto dove vive nonna Carmen: qui, un mattino, mentre tutti dormono, riesce a uscire e a raggiungere la magica Radura dei Girasoli.. dove la natura è incontaminata, splendida, spettacolare.. e dove trova una foglia con sopra scritta una poesia. Non solo: è anche riuscita a rubare uno scatto a qualcuno, un ragazzo.. che sembra aver diviso con Lei quella meraviglia e chissà che non sia Lui il poeta? Era convinta non vi fosse nessun altro con Lei nella radura.. eppure questo ragazzo appare nella sua foto.

Torna quindi a Brunello per scorprine di più e qui incontra Raul: affascinante, misterioso, interessante.. capace di stupirla, apprezzarla.. si conquista la sua fiducia sebbene siano totalmente estranei ed Alice non sappia niente di Lui riesce a lasciarsi coinvolgere, apprezzare la vita, scoprire cose che non pensava di poter guardare..
Alice non riesce a fare a meno di Raul, di quello che sente quand'è in sua compagnia, poiché il tempo scorre, nessuno la giudica, si sente se stessa e lascia a casa ogni dispiacere..
Nonostante tutto i mal di testa continuano ad accompagnarla, strane allucinazioni sembrano farle vedere Raul sempre al suo fianco.. che sia sognata tutto quanto?

"Non sapevo molto di Raul. Non conoscevo la sua storia, la sua vera identità, la sua vita o tutto ciò che potesse riguardare anche solo lontanamente il suo passato.

Ma sapevo una cosa.
Stare con lui mi faceva stare bene. E in quell’attimo in cui me l’ero visto correre incontro sorridendo, tutto mi era sembrato perfetto"

Commento:

Il libro è a dir poco straordinario!
E' molto ben scritto, è attuale, ambientato ai nostri tempi e leggibile da qualsiasi età..
La moltitudine di messaggi intrecciati ed abbracciati alla trama, che davvero rende necessario il giungere alla fine in brevi attimi, è colma di significati..

Non c'è banalità, sebbene sia un genere particolare, sin dalla prima pagina il lettore viene invitato e quasi guidato a proseguire.. poiché solo al termine, con il cuore colmo di qualcosa in più, si apprezza la piacevolezza dell'intero romanzo.


1 commento:

  1. Non conoscevo questo libro, ma la tua recensione e la trama mi hanno convinta! Lo aggiungo alla mia WL! :D

    RispondiElimina