sabato 2 maggio 2015

"Il Riflesso del Destino" - Elisa S.Amore

Cari Booklovers,
il #maggiodegliebook è partito, così come l'inziativa #leggiunemergente..
E proprio per sostenere entrambe le cose, in questi giorni ho esplorato i libri gratuiti disponibili su amazon e kobostore e... ho scovato questo racconto (sì, perché di poche pagine ^_^) che è d'apertura ad un prequel che nell'ebook si trova anche in anteprima...
Ma andiamo con ordine, che sto facendo un pasticciaccio ^_^


Titolo: Il Riflesso del Destino
Autore: Elisa S. Amore
Editore: Casa Editrice Nord
Pagine: 56
Genere: Romance
Prezzo: Attualmente Gratuito
Formato: ebook

Peter e Gemma sono amici fin da quand’erano bambini. Da sempre, Peter è il punto di riferimento di Gemma. È la spalla su cui piangere, la persona che la conosce meglio di chiunque altro. E, da sempre, Gemma è molto più di una semplice amica per Peter. È l’unica ragazza che abbia mai amato, l’unica per cui sarebbe disposto a sacrificare tutto. Ma come confessarle i suoi sentimenti senza rovinare il loro rapporto? Forse l’occasione giusta è una gita alle Split Rock Falls, le meravigliose cascate poco lontane dalla città. Lassù, tra boschi incontaminati e acque cristalline, Peter potrà finalmente aprire il suo cuore, e Gemma capirà che loro due sono fatti per stare insieme. Ma Peter non può immaginare che il destino di Gemma è già stato scritto…




L'ho letto: ecco cosa ne penso!

Peter e Gemma sono amici sin dall'infanzia. Sono uno l'ombra dell'altra e viceversa. Ne hanno condivise di cotte e di crude, hanno mosso i primi passi nelle amicizie, nella scuola, frequentandosi con una costanza invidiabile. Sono vicini da casa, coltivano insieme il tempo e i sogni.. eppure, in un'occasione particolare, Peter si accorge che Gemma per Lui non è soltanto un'amica. Scopre così di provare sensazioni nuove, mai provate prime, emozionanti, capaci di risvegliare pensieri e desideri un po' più preziosi e personali rispetto all'amicizia. Ma Gemma? Sono giovani, hanno tanti interessi.. anche se non tutti in comune. Eppure per Gemma ci sono i libri, c'è l'attività dei genitori da seguire.. nonostante ciò, dato che Peter dovrà presto partire, accetta il suo invito ad unirsi al gruppo e godersi una gita in compagnia degli amici. 

Chi di noi, nell'adolescenza, nel periodo delle prime cotte e dei primi amori, non si è mai imbattuto in una faccenda simile? Quante volte il/la migliore amico/a si trasforma e per noi diventa qualcosa di più? Quando il pensiero diventa indelebile, quando non riusciamo a fare a meno di cercarlo, quando ci si conosce così bene da sapere ogni gusto e prevenire magari anche ogni risposta? E' in questi casi che poi ci si ostina e si persegue anche se non si è corrisposti. Si condividono tante cose, gli amici hanno capito, l'affetto che Lui nutre per Lei si nota anche lontano un miglio, eppure Lei sembra persa nel suo mondo, galleggiare nella sua testa, fantasticando invece sulle coppie dei loro amici..

La gita si rivelerà divertente: tuffi, giochi d'acqua, panini e giochi con la frutta movimenteranno l'intera giornata.. ma quello che succederà nel momento del rientro a casa sarà molto delicato e particolare. Gemma crescerà, fortunatamente con Peter affianco anche in un momento simile.

L'autrice riesce, in poche pagine, a farti scivolare nel periodo giovanile, a farti riscoprire quelle emozioni, quei dubbi, quei desideri, quelle incertezze, che si percepiscono e vivono pienamente a quell'età. L'amicizia e l'amore, che spesso si confondono e si mescolano, rendono il tutto più coinvolgente e prezioso. Il gruppo di amici rafforza e riempie le giornate, condividendo con loro esperienze e momenti piacevoli.. dove si cresce, ci si confronta, si scopre il mondo.. Un bel racconto, che si legge in poche ore, capace di gettare le basi di qualcosa di, sicuramente, più completo. 


A presto!



Nessun commento:

Posta un commento