venerdì 18 settembre 2015

Saghe Letterarie #2 - Francesca Pace e la Sua Saga [Libro 2]



Lettori del Bosco, buon venerdì!
La settimana sta volgendo al termine, ma nonostante gli impegni e quant'altro non intendo mancare all'appuntamento con la puntata dedicata alle Saghe Letterarie. Se vi siete persi la puntata d'apertura della Saga la trovate facilmente qui; lo stesso dicasi per la presentazione del primo libro.
Ma bando alle ciance.. la saga di Francesca Pace è di tre libri, per cui noi oggi ci dedichiamo al suo secondo.. vediamo di che si tratta.


GABRIEL. IL SIGILLO DELLA TREDICESIMA RUNA 
Libro Secondo della 
The Hybrid’s Legacy Saga
di Francesca Pace

Gabriel è un ragazzo come ce ne sono molti. Scapestrato e superficiale, conosce fin troppo presto i dolori che un'esistenza umana porta con sé. Attraverso la sofferenza e la morte impara la caducità della vita e la fragilità dei sentimenti.
In una Scozia di fine 1400, Gabriel sceglierà le tenebre e l'oscurità dell'immortalità. Sceglierà di diventare un vampiro.
Sangue e morte ne accompagnano l'esistenza vissuta nell'inconsapevolezza e nell'ignoranza del suo dono. Un sigillo che ne cambierà radicalmente le sorti.
Una vita, la sua, vissuta al limite con al fianco Andrew, suo fratello, che mai lo abbandonerà neanche quando tutto in lui sembrerà essere perduto.
Una storia che abbraccia quasi sei secoli, ricca di cambiamenti e repentini mutamenti che porteranno ad un'intima trasformazione interiore che toccherà il culmine nell'incontro con Emma, l'amore della vita di Gabriel.
Sarà proprio l'amore, il motore che muove ogni cosa, a rendergli salva la vita e soprattutto l’anima.


Clicca e Guarda il Booktrailer



Ti è piaciuta la presentazione? Allora acquista il libro su Amazon!!

Stai seguendo la rubrica e sei un autore?
Anche tu hai scritto una saga letteraria?
Ti piacerebbe poter far conoscere al pubblico i tuoi romanzi?
Allora questa è la rubrica dedicata a te!!
Scrivi una mail e parliamone!!






3 commenti:

  1. Bel libro, anche se un pò più lento del primo. Comunque lo consiglio!

    RispondiElimina
  2. vero ...più lento e maggiormente introspettivo con un registro "vecchio"..hahaha..in linea con l'ambientazione..Scozia, 1400

    RispondiElimina
  3. vero ...più lento e maggiormente introspettivo con un registro "vecchio"..hahaha..in linea con l'ambientazione..Scozia, 1400

    RispondiElimina