lunedì 19 ottobre 2015

L'Attimo nel Bosco #3

Amici del Bosco, buongiorno e buon lunedì!
E' giorno dell'appuntamento con la rubrica insieme ad Anna de L'Acquerello di un Attimo...
quest'oggi tocca a me scagliare il sasso e poter quindi sciorinare su accostamenti, fraseggi e quant'altro: sono amante del fantasy e ho osato aprire una pagina de Il Signore degli Anelli e scovare una delle tante frasi secondo me ricche di valore.

 "Non amo la spada per la sua lama tagliente, 
né la freccia per la sua rapidità, 
né il guerriero per la sua gloria. 
Amo solo ciò che difendo..."

J.R.R. Tolkien



Parto dalla citazione di Tolkien per poter così elencare alcune cose a cui tengo tremendamente e che farei di tutto pur di difendere.. Si tratterà quindi di qualcosa che alterna il personale dal più sobrio, ma comunque qualcosa di intimo. Non amo troppo parlare di me, ma sfruttando la scia fantastica del buon Tolkien forse posso effettivamente aprirvi una porticina in modo da dare una sbriciata nei miei affetti o interessi, poiché talvolta qualcosa di astratto può benissimo venir menzionato... quello che vedrete elencato qui non segue un ordine di priorità né una classifica particolare. Tante cose non possono stare tutte insieme allo stesso posto, pur avendo per me un'enorme importanza, per cui prendetele come un semplice elenco numerato.. nient'altro!
  1. La mia famiglia - credo sia fondamentale un po' per tutti, e forse decisamente scontato. Non penso però troppo in grande ma mi riferisco solo a coloro che condividono il mio quotidiano praticamente sempre. Ci sono spesso difficoltà da scavalcare, ma l'impegno da parte mia è pressoché costante, forse persin troppo ultimamente.
  2. Il mio spazio - come tutti anche io ho bisogno dei miei tempi e del mio spazio. Ci sono cose che non sopporto davvero, come i sotterfugi, il latte dentro il the, il farmi cinquantamila domande appena ho messo piede giù dal letto, i risvegli rumorosi, l'odore di anice e via dicendo.. ebbene, so essere invisibile quando voglio, so isolarmi se mi va.. e non sopporto assolutamente che qualcuno debba disturbare e rompere il mio spazio, la mia piccola campana di vetro.. no. Ecco. Prendete nota U_U
  3. Pantufla - che è la mia gatta. L'abbiamo salvata, allattata, svezzata, accudita e coccolata.. e ogni giorno ci ricambia con un affetto straordinario, con tantissime fusa, tanta dolcezza e tanto amore. Ecco.. credo il suo arrivo assolutamente non premeditato abbia lasciato il segno e creato quella stabilità e positività che in un periodo ostico come questo forse non saremmo riusciti a vedere. Ci unisce, ci rafforza, ci rende solidi.. l'amiamo, incondizionatamente, e Lei ci ama. <3
  4. Le mie chitarre - anche se non le suono da un pezzo ed attualmente sono in stallo altrove, ho condiviso una grandissima fetta della mia vita con le mie chitarre. Una, la rossa, a cui sono fortemente legata e che ho sempre coccolato con molta cura; l'altra, la 'normale', acquistata in un super mega negozio è qualcosa che adoro e porterei ovunque. La passione della musica mi accompagna sin dalla tenera età, il canto è un mio grande amore.. unire entrambe le cose e scoprire la bellezza delle note è stato qualcosa che non dimenticherò mai. 
  5. Le mie cose - pur non essendo una persona materialista, sono molto legata elle mie cose. Motivo per cui sono sempre stata molto restia a prestare o regalare qualcosa di mio a qualcun altro. Anche da ragazzina soffrivo quando ai cuginetti in visita si regalavano due o tre cose che 'non usavo più': sono io che decido se e quando privarmene, e se mi va ovviamente. Considerando che siamo in una fetta di mondo dove abbiamo fin troppe cose, perché devo io privarmi di qualcosa per darlo a te che tanto fai i capricci adesso e quando arrivi a casa tua non guardi nemmeno più? Ecco, la mia roba è mia. La vuoi anche tu? Vattela a comprare U_U
  6. La cucina - intesa come il mio darmi da fare ai fornelli e non come stanza della casa. Mmmh ora che ci penso forse è una delle stanze che preferisco, ma in verità l'adoro perché ci si fa veramente un mucchio di cose. Amo cucinare, amo preparare buoni e bei piatti, amo far da mangiare per le persone a cui tengo e la cucina è lo spazio adatto per darmi da fare in quel senso. Unico difetto personale: l'ordine e la pulizia. Ci tengo a livello quasi maniacalae.. mi dispiace, non posso farci niente XD
  7. I miei interessi - quelli li difendono tutti ormai! E' una cosa troppo ovvia! Però ci sta, da scrivere ovviamente. U_U Per cui in questa fetta di 'cose' inserisco tutto ciò che mi piace: le candele, i profumi naturali, i cosmetici particolari, i calzini con le ditine, i miei libri, la tecnologia, i film che poi mi sogno di notte perché sono terribili, etc etc.. Li mettiamo tutti in questo paniere, tanto perché comunque fanno parte delle mie cose, delle mie scelte, della mia vita. Ecco, forse qualche scelta la rifarei, o magari cambierei, chissà.. per ora è così, e non mi voglio piangere addosso.
Dovrei arrivare a dieci, ma non ce la posso fare. Credo andrei oltre, aprirei troppo lo spiraglio che vi ho concesso di sbirciare e onestamente non sono la persona adatta per questi coming out.
Di conseguenza... vi lascio con qualche curiosità, qualche dubbio, con qualcosa ancora da scoprire e da apprezzare... chi lo sa. Ognuno di noi ha i suoi segreti, i suoi scheletri nell'armadio, le sue passioni, gli amori e qualsiasi cosa a cui tiene che vuole difendere con tutto l'impegno che può mettere.

In cima a tutti - e sta volta non è affatto scontato - per me c'è il Rispetto e l'Amore.
No, l'onore lo lasciamo a Gabriel Garko! U_U
Il Rispetto, perché senza quello non ci si può rapportare con nessuno. Perché deve essere alla base di ogni rapporto sociale. Perché se quello non c'è, allora non può esserci nient'altro. Motivo per cui non sopporto chi mi contatta ottanta volte, chi mi sollecita se non rispondo subito al cellulare o ad un messaggio, chi mi chiama continuamente anche solo per raccogliere una tovagliolo finito a terra e via dicendo. Non sopporto proprio. Perché ritengo che ad ogni cosa c'è un limite, e se lo superi senza capire che ci sei arrivato... beh, allora forse non ci tieni tanto quanto dici.

L'Amore, perché nonostante esperienze indimenticabili e non perché bellissime, c'è la possibilità di apprezzare la luce; dopo il tunnel c'è nuovamente l'uscita e quando meno te l'aspetti arriva quel che ti coinvolge, ti stravolge, ti abbraccia totalmente e non ti lascia via di scampo, regalandoti emozioni straordinarie. Ecco perché non sempre riesco a farmi appassionare dai romance, semplicemente perché certe sensazioni che sembrano solo romanzate esistono davvero e sono normali. Bellissime, certo, ma normali e reali. Un po' di pazienza e l'amore arriva..

Bene, credo d'aver detto anche troppo!! Lasciamo ad Anna la possibilità - forse! - di riportare il tutto sulla carreggiata ottimale!! Un abbraccione!!


1 commento:

  1. A me questo post è piaciuto un sacco.. Apro una parentesi: Anche se non sei abituata a parlare di te, e lo rispetto, leggere della persona che sei e non solo del blog, a me piace molto. Parentesi chiusa. Quando l'ho letto mi sarebbe piaciuto crearci un tag "Dieci cose a cui tieni"............. Soprattutto perchè volevo farlo anch'io :D Dico sul serio. E poi, sta cosa delle chitarre non la sapevo.. insomma ho scoperto un sacco di cose, bello! :)

    RispondiElimina