giovedì 8 ottobre 2015

"Odiare Amare Baciare" - Ella Gai

Amici del Bosco, buon giovedì!!
Quest'oggi mi do da fare per mettere online la recensione di un libro che ho letto tutto in un giorno.
Non mi capitava da tanto, a dire il vero, eppure ho divorato le pagine non solo per la curiosità, ma perché si facevano letteralmente mangiare. Il romanzo in questi giorni è in offerta, la versione ebook intendo, per cui se la recensione vi intriga approfittatene!!

Titolo: Odiare Amare Baciare
Autore: Ella Gai
Editore: Newton Compton Editore
Genere: Romance
Prezzo: 1.99 € l'ebook in promozione! - 9.90 € il cartaceo
Formato: ebook e cartaceo
Lunghezza: 342 pagine
Isbn: 9788854178274

Anna Monforti ha vent’anni, studia architettura, gioca a pallavolo e passa il tempo libero con la sua migliore amica, Emanuela, che lei chiama Nunù.
Andrea Preziosi è un uomo sui quaranta, imprenditore di successo e playboy incallito. Si accontenta di relazioni di una notte, prive di coinvolgimento, che lo fanno stare bene senza creargli problemi. Non si lascia mai andare ai sentimenti, che gli procurano, secondo lui, solo guai.
Un giorno, mentre Anna sta facendo jogging insieme alla sua amica, Andrea rischia di investirla. È così che si conoscono e basta un attimo per iniziare a detestarsi. Lo spiacevole episodio sembrerebbe concluso e invece il destino beffardo li farà incontrare una seconda e poi una terza volta… E quel senso di fastidio che hanno cominciato a provare l’uno per l’altra, presto lascerà il posto a ben altro sentimento…

L'ho letto: ecco cosa ne penso!

Anna ha vent'anni, studia architettura all'università, gioca a pallavolo in una squadra ed è la migliore amica di Emanuela, la sua vicina di casa con cui da anni condivide praticamente tutto.
Andrea ha circa quarant'anni, è un imprenditore in campo immobiliare, è molto amico di Roberto, ha una splendida casa e frequenta la Roma Bene.

Anna è single: la storia con Luca, l'allenatore della squadra di pallavolo, è malamente finita e, nonostante ciò, lui continua a tormentarla, a perseguitarla e a maltrattarla. Lei era innamorata di Lui, ma ha finalmente capito che in amore certe situazioni non devono succedere.
Andrea non ha mai avuto una relazione con una donna: sì, perché Lui le usa e basta. Le addocchia, le conquista (e non fatica molto, essendo un bel ragazzo, avendo una bella macchina e sapendoci fare!) e per un'unica notte si dà alla passione.. poi basta. Non costruisce altro. E gli va bene così.

Che cos'hanno in comune? Cosa possono mai spartirsi?

Accade tutto un giorno in cui, mentre Anna ed Emanuela sono di corsa verso la palestra per l'allenamento, Andrea esce dal cortile di casa a bordo della sua maserati e, distratto da qualcosa, investe Anna prendendola in pieno. Bah, possiamo dire 'come inizio non c'è male!'.
In verità, le intenzioni per iniziare qualcosa non ci sono affatto, da nessuna delle due parti e nemmeno se dopo l'incidente avvengono una serie di altri incontri puramente casuali.

Galeotta però si rivela essere la festa dell'amica della cugina di Emanuela: le due amiche sono lì solo pe consegnare il regalo alla festeggiata e poi proseguiranno la serata con amici fuori dalla festa. Pochi attimi da sola e, per Anna, la serata viene rovinata! La trova Andrea, infatti, tra le macchine del parcheggio: è sconvolta, impaurita e in lacrime. Anna viene soccorsa dall'uomo che la porta a casa sua, affinché possa calmarsi e riprendersi, pur non riuscendo a scoprire quello che le è successo. Sarà questa l'occasione affinché tra i due possa confermarsi quell'interesse già notato durante gli scorsi fugaci incontri e, per volontà d'entrambi, decidono di lasciarsi travolgere da una passione incontrollabile e straordinaria.

L'idea iniziale è quella di fare in modo che tutto finisce lì, dov'è iniziato. Ed infatti entrambi, dopo quell'unica notte, faranno del loro meglio per continuare le proprie vite senza alcun coinvolgimento emotivo. Sappiamo bene, però, che certe cose accadono senza il nostro volere e che il Destino agisce spesso a nostra insaputa. Bene, anche per Anna e Andrea le cose non seguono le loro stesse volontà, ma gli eventi sfuggono un poco al loro controllo, sorprendendoli notevolmente ed accompagnandoli lungo un percorso personale di crescita necessario ed inaspettato.

Dopo tre giorni passati alla ricerca di questo romanzo in cartaceo - Libraccio non l'aveva, Mondadori nemmeno e supermercato idem come sopra! - ho scoperto direttamente dalla fan page di facebook dell'autrice che l'ebook è in promozione da domenica scorsa: un semplice tocco sullo schermo dell'ereader e... Finalmente è mio!!
Il desiderio di leggerlo è nato non tanto per il genere romance - che non è tra i miei favoriti e non mi stancherò mai di sottolinearlo ^^ - quanto per la morbosa curiosità di scoprire fin dove l'autrice si sia spinta nel realizzare una storia che possa sì conquistarmi, senza però mai scadere nel volgare a causa dell'eccessivo e - secondo me! - non necessario elenco di dettagli piccanti.
Devo riconoscere che il lavoro svolto da Ella Gai non solo rispecchia le mie esigenze letterarie forse un po' troppo pretenziose (eh, ognuno ha i suoi gusti ^^), ma realizza una storia moderna, attuale e decisamente fattibile: Anna è una ragazza come tante, tra quelle che possiamo conoscere tutti i giorni. Andrea anche, non ha nulla di anomalo, perché di uomini come Lui ce ne sono eccome. Fin qui sembra persino facile. Il fatto è che appartengono a due mondi decisamente diversi ed è normale che non abbiano modo di interagire tra loro spontaneamente. Il destino però a volte mescola così bene le carte: non è mai capitato? Beh, a me sì.. E come capita a noi, capita anche a loro!! 

Loro due, però, faranno il possibile per fare ogni mossa con cognizione: entrambi hanno più di un motivo valido che li spingerà a gettarsi l'uno tra le braccia dell'altra, e questo non solo regalerà ad entrambi emozioni nuove, ma renderà le cose molto diverse rispetto a prima.

La storia romantica mi è piaciuta molto, come ho apprezzato l'innovativa stesura dei capitoli alternando i punti di vista di entrambi mano a mano che si svolge la vicenda, dando la possibiltà al lettore di conoscere i punti di vista, le riflessioni e quant'altro risulti esterno ai dialoghi tra i due. Il finale, decisamente a sorpresa, viene lasciato libero... si attende così il proseguo della storia. Speriamo di non aspettare troppo. :)


Per il momento è tutto!
Siamo in dirittura d'arrivo con le recensioni in sospeso..
Con le letture non ancora, ma spero di rimediare in fretta..






2 commenti:

  1. Ok mi hai convinta! Volevo già leggerlo ma se è scritto con il doppio poi alternato è fatto apposta x me! PS: il romance non sarà ill tuo genere ma ti ho contagiato di brutto XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non avevo mai letto un libro così, con la 'doppia versione' che rende il tutto.. come dire.. ancora più magico: consente infatti di cogliere le sfaccettature dei personaggi, i modi di pensare e le reazioni che, altrimenti, sarebbero solo 'raccontate' e non propriamente vissute.
      E' vero, non amo il romance eppure ogni tanto mi lascio rapire da storie che, se ben costruite, davvero rendono! ^^

      Elimina