lunedì 7 dicembre 2015

L'Attimo nel Bosco #10


Amici del Bosco, buon dicembre!!
Iniziamo la settimana, nuova di zecca, non solo assaporando l'odore delle Feste e già venendo rintronati dalle canzoncine natalizie che nei supermercati abbondano già dallo scorso mese, ma cercando anche di seguire l'estro creativo che questi lunedì dedicati all'ATTIMO NEL BOSCO si rivelano molto stuzzicanti.

Si, sapete già che l'ATTIMO NEL BOSCO nasce dall'idea e dalla comunione del blog L'Acquerello di un Attimo insieme al mio Bosco dei Sogni Fantastici.. per cui a settimane alterne ci diamo dentro con siparietti e curiosità niente male!

Quella di oggi è la carta lanciata da ANNA: 
Aneddoti Flash su Uomini Idioti




Devo dire che anche se non sono Monica Bellucci - ovvio non di età U_U - qualche esperienza di questo tipo ho avuto modo di viverla anche io.. al mondo d'oggi è pieno di storditi che a volte non si rende conto non tanto di ferire l'altra usando una frase sbagliata, quanto di farsi anche una figura da stupidi perché davvero potevano evitarla.

Problemi di.. vista!

La mia esperienza, con questi maschi del quarto tipo, inizia nel periodo delle Medie: mi piaceva un certo fanciullo che, inizialmente, pareva interessato. Ci si faceva qualche battuta una tantum e, quando mandai il messaggero di turno a chiedere cosa ne pensasse di me, questi se n'è uscito dicendomi "Si è carina, ma non mi interessa perché ha gli occhiali". O.o ma che razza di risposta è?!?! Cioè.. meglio una talpa? Eh, può essere XD

Lui, Lei e l'Altra... che poi sarei io!

Sempre alle Medie, forse un anno più tardi, un pomeriggio accompagnai un'amica a casa di uno perché voleva parlargli: l'obiettivo era quello, per Lei, di rivelargli di avere un debole per Lui e sperare quindi che, fuori dall'ambiente scolastico, riuscisse almeno a sperare di mettercisi insieme. Io dovevo solo accompagnarla: a me Lui effettivamente non è mai piaciuto, tutt'ora non mi piace. Ebbene... andiamo a casa di Lui, si chiacchiera un po' senza problemi e poi.. ecco che Lui manda Lei non so se in cucina o al bagno, e ne approfitta per stampare un bacio sulla bocca a me, frettolosamente ma convinto. Al che lo placco e lo scosto di dosso dicendogli che non era il caso e che non è a me che Lui piace. Risposta sua "Beh, ma non importa.. mi andava di baciarti e l'ho fatto".
"Ehm.. e Lei?" alludendo alla mia povera amica, certo "Beh, non mi interessa.. va bene così" risposta di Lui. Bah! Fortunatamente la cotta fu passeggera e la mia amica guardò altrove.. meglio così perché davvero, uno tonto come Lui meglio perderlo che trovarlo!

Questione di... feeling

Non ricordo di averne altre nel resto del tempo, nel senso che io spesso facevo Cupido: facevo accoppiare amici ed amiche e poi restavo a bocca asciutta. Vabbè XD
Crescendo fortunatamente sono migliorata, nel senso che qualche maschio l'ho acchiappato altrui.. il penultimo, però, mi ha dato anch'egli delle risposte un po' strane.
Erano alcuni giorni che ci vedevamo, si era capito che c'era feeling e interesse reciproco.. alché, perché forse me le cerco anche, gli chiedo "Scusami, ma.. noi che cosa siamo?" ero imbarazzatissima, e tutt'ora non so nemmeno perché ho avuto il coraggio di fargli la domanda e spiegare bene cosa volevo - o speravo! - sentirgli dire. "Noi? Beh.. ci frequentiamo" risponde Lui.
Ma.. che vuol dire 'ci frequentiamo'?? >.< ho evitato di approfondire, e ho fatto bene.. perché forse un elefante sarebbe stato più delicato XD

Il ritardatario.. vincente!

Attualmente sono semi-accasata e fortunatamente il maschio attuale non è tra i tonti di turno.. anche se la prima impressione poteva farmi, forse, cambiare idea XD
No, non che non mi piaccia anzi.. ma la prima uscita è di quelle memorabili... semplicemente perché ha sfatato il mito della donna in ritardo eh, quella sera, era Lui ad essere nelle curve. Scendo infatti dal treno alla stazione e di Lui nessuna traccia. Mi guardo intorno, esco e vado fuori dalla stazione.. niente. Ad un certo punto mi chiama, dicendomi che sta arrivando perché è imbottigliato nel traffico e... Guardo il tabellone degli orari dei treni in partenza e, senza fatica, gli dico semplicemente "Guarda, se non arrivi entro dieci minuti io salgo sul treno e torno a casa!"... Beh, cinque minuti dopo aver messo giù era lì, ed il treno non l'ho più preso.. e ho fatto bene! <3

Con leggero ritardo il mio papiro è finito.. buon pomeriggio dicembrino a tutti!!

2 commenti:

  1. ... ma... Cavallari... mica lo sapevo... hai gli occhiali?? Allora non ti voglio più bene eh :P :P Un fenomeno il tipo che bacia... così, senza chiedere! o.O E invece... meno male che non l'hai preso, quel treno! :) Che cosa romantica <3

    RispondiElimina
  2. dovevo passare anche qui...per forza!! Mi vien solo da dire...scusa ma potresti prestarti a far cupido anche a me?? Perché in effetti, da come avete spiegato entrambe...di tonti in giro ce ne sono parecchi XD

    RispondiElimina