lunedì 25 gennaio 2016

L'Attimo Nel Bosco #14

Amici del Bosco, buon pomeriggio e buon lunedì!!
Passato bene il weekend? Si, io mi sono abbastanza riposata.. ho cercato di riordinare le idee, ho preparato alcune cosette e.. la settimana che arriva dovrebbe dare un pochino di sollievo. Spero solo di non fare pasticci vari :P

Come sempre il lunedì è il momento che dedico alla rubrica in collaborazione con Anna de L'Acquerello di un Attimo - per cui sistematevi comodi, e vediamo di approfondire il tema di oggi!

Oggi si parla di video, musica e.. ricordi.

Non è facile l'argomento, perché amando la musica ed avendo la cosiddetta memoria auditiva, io spesso associo le cose ai suoni che sento e percepisco.



Per questa occasione scelgo un brano che ho cantato, suonato ed ascoltato tantisime volte: sto parlando de LA STRADA dei Modena City Ramblers.. una canzone che mi lascia vagare tra i ricordi, lascia scorrere nella mente i volti delle persone incontrate lungo il cammino, mi fa tornare indietro a quando ero una piccola bambina sognatrice, mi fa pensare alla veglia alle stelle con le amiche, ai giochi spensierati ai campi estivi, ai sorrisi dei bambini e agli imprevisti che la vita mi ha posto sul sentiero..

Già solo la melodia mi emoziona.. non c'è molto altro da aggiungere, se non di mettervi le cuffie e pigiare il play di questo video.. lasciatevi cullare dalle note, lasciate che la magia della musica vi abbracci...


LA STRADA

Modena City Ramblers - Testo

Di tutti i poeti e i pazzi

che abbiamo incontrato per strada

ho tenuto una faccia o un nome

una lacrima o qualche risata

abbiamo bevuto a Galway

fatto tardi nei bar di Lisbona

riscoperto le storie d'Italia

sulle note di qualche canzone.

Abbiamo girato insieme

e ascoltato le voci dei matti

incontrato la gente più strana

e imbarcato compagni di viaggio

qualcuno è rimasto

qualcuno è andato e non s'è più sentito

un giorno anche tu hai deciso

un abbraccio e poi sei partito.

Buon viaggio hermano querido

e buon cammino ovunque tu vada

forse un giorno potremo incontrarci

di nuovo lungo la strada.

Di tutti i paesi e le piazze

dove abbiamo fermato il furgone

abbiamo perso un minuto ad ascoltare

un partigiano o qualche ubriacone

le strane storie dei vecchi al bar

e dei bambini col tè del deserto

sono state lezioni di vita

che ho imparato e ancora conservo.

Buon viaggio hermano querido

e buon cammino ovunque tu vada

forse un giorno potremo incontrarci

di nuovo lungo la strada.

Non sto piangendo sui tempi andati

o sul passato e le solite storie

perché è stupido fare casino

su un ricordo o su qualche canzone

non voltarti ti prego

nessun rimpianto per quello che è stato

che le stelle ti guidino sempre

e la strada ti porti lontano

Buon viaggio hermano querido

e buon cammino ovunque tu vada

forse un giorno potremo incontrarci

di nuovo lungo la strada.


Nessun commento:

Posta un commento