lunedì 8 febbraio 2016

L'Attimo del Bosco #16


Amici del Bosco, buon lunedì!
La settimana inizia.. e questa ci porterà dritti dritti non solo a S. Valentino, ma anche al Festival di Sanremo che, quest'anno, permette a noi fanciulle di rifarci gl'occhi: ebbasta con queste farfalline per i maschietti, quest'anno c'è Gabriel Garko anche per noi donne!! :)
Si va bene, non è di questo che parleremo oggi quindi non disperate!
Anche se, sono sicura, con Anna si potrebbe anche fare.. ma Lei quest'oggi mi ha proposto di parlare di un argomento diverso.
Sì, come sempre l'appuntamento è condiviso con Anna de L'Acquerello di un Attimo e quest'oggi affronteremo le 10 categorie di individui che non sopportiamo su facebook.

E... non è detto che coincideranno!!
Siete pronti? Via!!


  1. Il Depresso. E' in assoluto - e difatti è al primo posto della mia top ten - la persona che detesto. Odio che riempia la sua bacheca - e a me tocca quindi leggere e sbuffare - di link con frasi deprimenti, che scriva quanto è triste, quanto è stanco, deluso da tizio e caio.. chissene! Fb non è un muro del pianto, quindi stacca sto profilo e cerca altrove di risollevarti il morale. Anche perché così lo fai crollare anche a me!
  2. L'Animalaro Convinto. Per quanto anche io sia molto legata agli animali, e mi trovi a condividere link con trovatelli e affini, non mi piacciono quelli che intasano i profili, soprattutto mettendo le foto degli animali feriti. Sì, non mi vergogno di dirlo, ma mi impressiono facilmente. Con questo non voglio dire che goda nel sapere di maltrattamenti, anzi... ma preferisco non vedere i dettagli.
  3. L'Amante dei Selfie. Trovo divertente fare i selfie col bastone. Eh, l'ho preso anche io e pure io scatto le foto di tanto in tanto. Ma, ecco.. una ogni tanto. Invece c'è chi sembra passare tutto il giorno a scattarsi le foto. Servisse a qualcosa poi XD
  4. Il Morto di Fame. Consapevole e ferma sostenitrice di quanto l'atto sessuale sia qualcosa di più che una semplice esigenza di appagamento carnale, non sopporto quelli che continuamente infilano il sesso in ogni discorso, ci mettano tette in bella vista, uomini palestrati come se la pancetta o la peluria fosse da scartare e via dicendo. Come se non avessero mai visto niente. Madò, che tristezza...
  5. Il Benefattore. Più scendiamo in classifica, più mi irrito.. tra i vari elementi del web troviamo anche il benefattore, ossia l'idiota di turno che non manca mai di condividere le foto che recano la scritta 'chi non condivide questa foto non è sensibile'.. =.=' Davvero.. ma siamo così imbranati da cadere a queste scemenze? Queste foto di bambini disabili, di malati, di cani martoriati e via dicendo.. cosa credete, che condividendole il più possibile il protagonista dello scatto guarisce o vi ringrazia? Bah.. contenti voi. Io non condivido. Ma ciò non significa che sia insensibile dinanzi al problema evidenziato nell'immagine di turno.
  6. Il Compratore Incallito. L'esemplare, maschio o femmina, è incapace di resistere alla tentazione di fotografare e condividere ogni acquisto effettuato. Sia esso inerente alle attività che preferisce - libri, smalti, trucchi, vestiti, scarpe, etc - sia invece fuorviante da ogni cosa. E' estremamente convinto che tutta la rete debba sapere quante mutande nuove ha comprato e con quanta frequenza usa la carta di credito che pare inesauribile. Eh.. beato lui XD
  7. Il Malato Cronico. L'individuo ogni volta che ha qualche piccolo disturbo o malessere non fa altro che lagnarsi sui social network, condivide le visite mediche, le linee di febbre e via dicendo, cercando in qualche modo la compassione del suo pubblico. Bah.. stiamo male tutti, e sinceramente non vedo l'esigenza di scriverlo sul fb XD
  8. L'Innamorato Diabetico. In tal caso, l'amico del web è tremendamente mielenso: questo accade soprattutto nei soggetti accoppiati. Invadono la rete con scatti di coppia, baci, frasi d'amore appassionate, frasi dei Baci Perugina e via dicendo. Quando, secondo me, basterebbe scriverlo meno e dirlo di più al partner, senza necessità di approvazione da parte del popolo.
  9. Il Giocatore Folle. E' colui/colei che passa - secondo me! XD - l'intera giornata a giocare su fb e a mandare continuamente richieste di vite, aiuti e via dicendo. Che stress.. e anche se non giochi in quel periodo oh, ti chiede continuamente se lo aiuti. Si.. ad andare dove dico io XD
  10. Il Disturbatore. Ovvero colui che, senza manco conoscerti, ti chiede l'amicizia. La prima cosa che fa è quella di mandarti un messaggio privato proponendoti la sua pagina da piacizzare. Non si presenta, non ti dice cosa fa né niente: a lui interessa collezionare amici e relativi 'mi piace' così, a cazzo. Fa lo stesso. Ndo coio, coio. Se rifiuti, ti rompe le balle lo stesso. Se accetti, finché non metti sto cavolo di 'mi piace' te lo chiede fino all'esaurimento.. no vabbé, ma vai a fare altro XD
In realtà me ne vengono in mente altri.. anche perché l'infinità del web è qualcosa di tremendo!! XD
Io probabilmente ho dei gusti complicati ed esigenti, ma sono onesta: se e quando vado su facebook lo faccio per svagarmi e coltivare i miei interessi.
M'è capitato di gente che mi aggiunge ai gruppi senza chiedere, che mi coinvolge in situazioni di discussioni delicate e via dicendo.. mi spiace, ma non intendo farmi il fegato amaro sul social network: ci sono già tante magagne da risolvere senza che ne inseriamo alcune dentro ad un pc. :)

Bene, questa è la mia top ten: per sapere quella di Anna non vi resta che visitare il suo spazio. ^_^

Buona giornata!!


3 commenti:

  1. Nella mia ci sono i lamentosi: quelli che si lamentano SEMPRE.
    É San Valentino, e la friendzone, abbasso il Natale, abbasso questo, e inizia il campionato... ma dedicarsi alle proprie passioni? Troppo difficile?

    RispondiElimina
  2. ahahahahah il benefattore..! Mi hai tolto un sassolino dalla scarpa non da poco..! Non mi stava nelle categorie ma mi urtava di non averlo inserito! :D Le altre... Sono praticamente uguali! :D Il morto di fame è da Oscar ahahahah :D

    RispondiElimina
  3. Io non sopporto quelli che condividono, e credono, alle bufale... Ma prima di accenderti o lanciarti in discussioni senza capo né coda, non faresti bene a informarti? Ecco mi sono sfogata :)
    Baci

    RispondiElimina