giovedì 14 aprile 2016

Le Segnalazioni Letterarie di Mago Merlino #9


Lettori del Bosco, buon giovedì!
Sembra essere davvero molto gettonata questa rubrica, poiché sempre più autori e scrittrici mi contattano per poter essere inseriti all'interno di questo spazio e, quindi, poter arrivare a più lettori possibili. :)
Confesso che in pochi giorni mi avete inondato di richieste e questo mi fa molto piacere: significa che questa giornata dedicata a Voi piace e interessa, e se siete contenti voi sono soddisfatta anche io!

Come sempre, ricordo che per partecipare è sufficiente mandarmi una mail avente come oggetto 'richiesta di segnalazione' inserendo ogni dettaglio per me utile affinché possa comporre questo piccolo puzzle della giornata e, quindi, settimana dopo settimana, arrivare anche al vostro momento!

Bene, se non c'è altro da aggiungere io partirei subito presentandovi i tre romanzi di oggi.. :)





IL DEMONE DELLO SPECCHIO
di Diana Mistera | Selfpublish
224 pagine | 14.62 €


I poteri sensitivi di Geena  stanno aumentando portandola a scoprire degli Universi e delle forze a lei sconosciute prima. È estate. Il viaggio in Romania tanto atteso si avvicina. La  tesi di laurea in antropologia  di Geena necessita, per la sua conclusione, una indagine su campo che include un intervista all'ultimo discendente di Vlad Tsepech. Orpheus ha proprio due settimane libere dalla tournée e decide di accompagnarla. Ma la visita al castello di Bran, riserva delle sorprese. Samyaza, l'esperto che Geena deve intervistare è anche lo zio di Stephan, conosciuto da Geena qualche mese prima a Londra, che fra la sorpresa della donna ed il disappunto causato dalla gelosia del rocker, diventa un elemento chiave di tutta l'intervista e non solo. Stephan, come Orpheus celano un segreto in comune. Entrambi hanno giurato fedeltà a Nemoch, il demone senza volto, rinchiuso in un antico specchio di cui Samyaza ne è il guardiano e che desidera tornare ed esige quello che gli spetta. L'oscuro passato del rocker, del quale Geena  non è ancora a conoscenza, inizia a pesare su Orpheus immediatamente dopo l'incontro con il misterioso Samyaza. Rovinando quelle che avrebbero dovuto essere le loro due settimane insieme prima dell'ennesima lunga separazione. Chi è Samyaza? È forse lo stesso Samyaza presente nei racconti di Enoch? Quale è il profondo legame che lega Geena al tanto misterioso quanto affascinante Samyaza? Superata la paura, Orpheus finalmente confesserà il suo passato da Massone a Geena, che accoglierà questa nuova conoscenza come un elemento importante che approfondirà ulteriormente la loro storia di amore. Con la passione però vengono i dubbi, la gelosia e lo stress causati dalla lontananza. Orpheus dopo la breve vacanza in Romania con Geena deve tornare alla estenuante tourné in USA e la distanza inizia a pesare su entrambi. Una profonda crisi incombe sulla testa dei due giovani come la spada di Damocle. Riusciranno i due innamorati a superare tutte le difficoltà che si presenteranno loro? A quale prezzo lo faranno? Seguiteli in questa loro nuova avventura, appassionatevi con loro. 

IL DEMONE DELLO SPECCHIO è il secondo capitolo della saga Orpheus, in cui il mondo gotico e fantasy, la mitologia ed il mistero si uniscono in un connubio che trasporterà l'anima ed il cuore del lettore in luoghi lontani ed oscuri. La storia si svolge a cavallo fra Italia Finlandia e Romania.

«All’oscurità non c’è mai fine, perché si annida dentro di noi. Siamo noi a stimolarla, a darle il potere di avanzare. Noi con la nostra avidità, con le nostre debolezze e la nostra indifferenza. Malattie che nessuno può curare» sussurrò all’orecchio del buffardello, bagnandolo di lacrime.» 


L'ORA DEL DIAVOLO

di Alessio Del Debbio | Sensoinverso Edizioni
Vincitore del III concorso Obiettivo Libro.
Genere: Antologia di racconti fantastici
Formato: cartaceo | Pagine: 130
Prezzo: 15 euro | ISBN: 9788867932184


L'ORA DEL DIAVOLO è un’antologia di racconti fantastici ispirati a leggende e tradizioni lucchesi, rielaborate in forma romanzesca. Tredici storie, tredici strade che ci portano dritti nelle tenebre, nei luoghi oscuri e misteriosi delle Alpi Apuane, in Versilia e nella Piana di Lucca. Leggende e antiche credenze sono amalgamate in racconti dalle sfumature inquietanti e fantastiche, con magia e speranza che si intrecciano facendo luce sugli aspetti più crudi della natura umana.
Il diavolo si insinua nelle vite degli uomini, li tenta e li inganna: ma da sempre è l’uomo stesso a invocarne la presenza per godere di favori altrimenti inappagati e impossibili da soddisfare. L’ora del diavolo rielabora l’eterna lotta tra il Bene e il Male: bontà e forza di volontà contrapposte e furbizia e malvagità.
Numerose le leggende locali utilizzate nella creazione dei racconti, incentrati o legati alla figura del diavolo, come corruttore di anime, mercante di sogni, sobillatore e firmatario di patti che impegnano gli uomini in cambio di qualche servizio reso loro dal maligno. Qualche esempio? La storia di Lucida Mansi, della Busdraga di Camaiore, l’edificazione del Ponte del Diavolo (a Borgo a Mozzano), le figure degli streghi e dei Serpenti Volastri, della Serpe Regola, dell’Omo Selvatico, il gigante del Monte Freddone, le fate di pioggia, le sirene, il linchetto, i buffardelli, l’ombra di fumo e via dicendo.

Viareggino, Alessio Del Debbio ha pubblicato il racconto fantasy distopico “L’abisso alla fine del mondo”, nel 2014, il romanzo young adults “Anime contro”, nel 2015, il romanzo new adult “Favola di una Falena”, Panesi Edizioni, nel 2016, e “L’ora del diavolo”, Sensoinverso Edizioni, sempre nel 2016. Numerosi suoi racconti sono usciti in antologie, come “I mondi del fantasy”, di Limana Umanìta Edizioni, “Racconti toscani” di Historica Edizioni, e le riviste Contempo e Streetbook Magazine.

Dal 2015 collabora con il portale di letteratura fantastica “Lande incantate” in cui scrive recensioni di romanzi fantasy contemporanei. Nell’estate 2015 organizza, assieme alla scrittrice Elena Covani, la rassegna “Un libro al tramonto” – Aperitivi letterari presso il Bagno Paradiso di Viareggio, per far conoscere autori toscani. Cura il blog “I mondi fantastici” che promuove scrittori emergenti di letteratura fantastica italiana.

Contatti:
Pagina Facebook: “I mondi fantastici – Alessio Del Debbio
Blog dell’autore: http://www.imondifantastici.blogspot.it/
Sito dell’autore: http://www.alessiodeldebbio.it/
Twitter dell’autore: https://twitter.com/ADelDebbio


NECROTICA - Trama di un sogno e sottile raso d'incubo
di Jessica ScarlettRose Tommasi | Self Publishing
Uscita 20 marzo 2016 | Poesia Gothic
FORMATO: Ebook & cartaceo (per quest'ultimo, rivolgersi direttamente all'autrice)
PAGINE: 94 | COSTO: 1.77€ (ebook), 7€ (cartaceo)


L’Immortalità ha da sempre affascinato l’uomo. Sacerdoti, alchimisti, ricercatori basano i loro studi per prolungare la vita umana quanto più possibile, per combattere la paura della morte.
Poi ci sono i Vampiri.
Il lapislazzuli non protegge dalla luce del sole, che è rigorosamente vietata.
I sentimenti scemano pian piano, lasciando solamente una gran collera dentro di te, una furia incapace di essere colmata anche col sangue. Doversi attenere a Patti Antichi andando contro il tuo essere, dover rifuggire le persone che si amano, con cui si è stretto un profondo legame. Dover mentire sulla propria identità, sulla propria età, mostrarsi più stolti ed ignoranti di quanto non si è davvero. Dover custodire il segreto dei Secoli passati. Dover combattere contro superstizioni umane.
È la dannazione, non il raggiungimento della Perfezione.
I Figli vanno scelti con cura. Coloro che hanno un animo predisposto all’adattamento e alla sapienza. Coloro che sono pronti a rinunciare a tutto, senza paura, seppur con riverenza. Coloro che non pongono mai interrogativi, ma sottomettono il loro volere ai più Anziani. Coloro che sono fedeli e che mai mostrano pentimento.
Quindi pensateci. Pensateci prima di compiere un passo su un terreno instabile e pregno di dolore, di rabbia, d’insoddisfazione, di vendetta.
Questa è la Condanna più grande che Dio potesse dare.

L'AUTRICE
A Jessica ScarlettRose, classe 1995, appartiene da tempo la voglia di scrivere, ovvero da quando frequentava le elementari; poi, alle superiori, divenne più consapevole. Ha pubblicato la sua prima opera (in formato cartaceo) nel 2014, un mese dopo il compimento dei diciannove anni, grazie alla casa editrice Kimerik. Partecipa ai concorsi più disparati, sia di genere narrativo sia di poesia, per i quali ha già ricevuto alcuni riconoscimenti pubblici. Riguardo al suo percorso formativo, si è diplomata presso il Liceo Psico Pedagogico Sociale; prosegue in via privata gli studi a impronta socio-umanistica, in quanto ora si diletta nello studio del linguaggio non verbale, della psiche umana e della Criminologia. Collabora anche con riviste online a favore, per esempio, della tutela dell’ambiente e degli animali. Ama il genere gotico in tutte sue forme e declinazioni. Per un po’, infatti, ha posato come fotomodella alternativa, un modo attraverso cui ha potuto, a maggior ragione, esprimere se stessa.


Nessun commento:

Posta un commento