giovedì 5 maggio 2016

Salone del Libro di Torino 2016 • Rassegna Stampa #4 • La "Dark Zone" presenta...


Lettori del Bosco, secondo giorno oggi dedicato alla Rassegna Stampa per il Salone del Libro di Torino.. oggi si parla della Dark Zone che in occasione della fiera del libro sarà in esposizione al Padiglione 3 dello Stand P 75.



La Dark Zone presenterà al Salone Internazionale del libro di Torino, in anteprima, “L’archivio degli Dei” di Miriam Palombi e "Ancora un po' di Charlie" di Melissa Pratelli.


L’archivio degli Dei 
di Miriam Palombi

Firenze 1587 Cristoforo, anziano pittore, sta scendendo nelle viscere della terra. Per anni il suo compito è stato apporre dei segni misteriosi su alcune opere d’arte. Ora dovrà chiudere per sempre l’accesso a un luogo che è stato costruito come un grande ed elaborato scrigno nei sotterranei della Galleria. Il gravoso compito gli è stato assegnato dal Granduca Francesco I De Medici, suo maestro e amico ma, al contempo despota autoritario dedito all’arte alchemica. Firenze 2005 Secoli dopo Lorenzo Contini, futuro archivista, ritrova un elaborato codice che una volta decifrato lo porterà a dei quadri custoditi nel museo. Analizzando i dipinti scopre i misteriosi segni lasciati da Cristoforo. Una volta assemblati tra loro come in un puzzle mostreranno un nuovo indizio. Un inquietante simbolo alchemico. Questa scoperta rimetterà in moto la catena di eventi. Le vicende del protagonista Lorenzo si intrecciano con quelle di un’antica famiglia fiorentina, gli Arrighi, (su cui aleggia lo spirito di una maledizione legata alla ricerca del “tesoro” fin dai tempi della morte di Francesco I), nella persona del suo ultimo erede Marco. Le ricerche dei due giovani sono osteggiate da Giacomo Antonioli, attuale curatore del museo, vero responsabile di alcuni efferati delitti legati al mistero della Galleria. Figura morbosamente ossessionata dalle dottrine esoteriche e da rituali pagani, Antonioli da decenni cerca l’accesso a un luogo misterioso. Ma cosa è realmente custodito nella Galleria?


UNA MALEDIZIONE ANTICA HA ORIGINATO UNA SCIA DI SANGUE CHE ATTRAVERSA I SECOLI. MACABRI OMICIDI RIMASTI INSOLUTI. 

LA GALLERIA DEGLI UFFIZI MOSTRA OPERE D’ARTE CHE CUSTODISCONO INQUIETANTI RIVELAZIONI NASCOSTE NELLE LORO PENNELLATE. 

UN SEGRETO PERICOLOSO, TACIUTO DA ALCUNI E RINCORSO DA ALTRI, CHE RENDERÀ L’UOMO SIMILE AGLI DEI. 

UN’INSIDIOSA CACCIA AL TESORO DISSEMINATA DI TRAPPOLE MORTALI DALLE QUALI CI SI POTRÀ SALVARE SOLTANTO GRAZIE A ASTUZIA E CONOSCENZA.  

L'AUTRICE

Miriam Palombi nasce a Milano nel 1972. Ceramista, appassionata di simbologia e storia medioevale. Divide il proprio tempo tra l’organizzazione di Mostre d’Arte e la passione per la scrittura, seguendo un filone di narrativa storico-fantastica e horror. Novembre 2014 pubblica LE CRONACHE DEL GUERRIERO, ebook edito da STBooks, GDS edizioni. Thriller Storico. Maggio 2015 pubblica l’antologia horror OSCURE VISIONI, ebook in self.. In questa raccolta sono stati inseriti alcuni racconti selezionati in vari contest: “La venticinquesima ora”, si aggiudica il terzo posto al Premio Internazionale Palazzo Ruspoli. “Il dono”, selezionato per la raccolta “Schegge per un Natale Horror” dicembre 2013 edito da Dunwich edizioni,  promosso dal sito Letteratura Horror. “Stirpe di Morte”, selezionato per partecipare a Interiora, Horror Festival Indipendente Roma 2014. “Giocattoli rotti”, inserito nell’antologia del premio Halloween all’italiana 2014, promosso dal sito Letteratura Horror. Il racconto “On the road” è selezionato nell’antologia del premio La Serra Trema 2015, edita da Dunwich edizioni, premio dedicato all’horror rurale. Partecipa al progetto antologico a tema “Le favole della buonanotte della Dark Zone.” Gennaio 2016 pubblica DI TENEBRA, antologia horror in ebook in self.

Ancora un po' di Charlie 
di Melissa Pratelli

Charlie e Grace sono amici sin da piccoli. Si sono conosciuti di fronte alla scuola materna e da quel momento non si sono più lasciati. Charlie è un tipo solare, espansivo, perfettamente a suo agio in mezzo agli altri. Grace, all’opposto, è taciturna, brontolona e dal carattere molto difficile, viene definita dalla sua stessa madre “socialmente disabile”. Il giorno del dodicesimo compleanno di Grace, accade qualcosa che porta i due amici a litigare. Charlie legge il diario di Grace e la ragazza, sentendosi tradita dall’unica persona di cui si fida, lo caccia via. Il caso vuole che poco tempo dopo Grace debba trasferirsi con la famiglia in Arizona, lasciando per sempre NY e il suo amico. Cinque anni dopo Grace torna nella sua città natale e non c’è stato giorno negli ultimi anni in cui non abbia provato rimorso per essersi comportata in modo così stupido con il suo migliore amico. Grace comincia così una disperata ricerca di Charlie, cercandolo nei luoghi che avevano popolato la loro infanzia e, alla fine, riesce ad incontrarlo. Charlie è quello di sempre e sembra non portare rancore alla vecchia amica, anzi, è felicissimo di rivederla ed averla di nuovo nella propria vita. I due ricominciano a frequentarsi e Grace viene a poco a poco introdotta nella nuova vita di Charlie, conosce i suoi amici, la sua ragazza, scopre la sua nuova passione per il nuoto e ritrova l’amore che li aveva sempre uniti, quello per la musica. Tra momenti divertenti e scene imbarazzanti a ritmo di musica, i due si renderanno pian piano conto che forse ciò che provano l’uno per l’altra non è soltanto amicizia ma qualcosa di molto più profondo e viscerale. Il romanzo è strettamente connesso alla musica. Ogni capitolo porta il titolo di una canzone ed è introdotto da un estratto della stessa, legato in un modo o nell’altro all’argomento del capitolo e alle emozioni provate dai personaggi.

L'AUTRICE

Melissa Pratelli è nata a Pesaro, sulla riviera Adriatica. Dopo aver frequentato il liceo linguistico nella sua città, si è laureata presso la facoltà di lingue e letterature straniere di Urbino, perseguendo la sua passione per le lingue. Sin dalla tenera età, ha amato i libri e la lettura e la sensazione travolgente di perdersi dentro nuovi mondi e nuove storie.  Da sempre amante del genere fantasy in tutte le sue sfumature, esordisce con il primo volume di una saga urban fantasy intitolato "I Figli di Danu: Il Richiamo" pubblicato in prima edizione nel 2011 e in nuova edizione nel 2015 insieme al secondo volume della saga, “La Confraternita”. Il suo ultimo romanzo, “Ancora un po’ di Charlie”,  appartiene invece al filone romantico e young adult, un genere che ha da poco imparato a conoscere e ad amare.


Vi lascio la piantina del Salone dove potrete trovare indicazioni sullo stand in cui vi attende la Dark Zone
SE avete scaricato la APP del Salone del Libro trovate la Dark Zone sotto l'espositore "Agenzia Letteraria Francesca Costantino" per Astro Edizioni.




Nessun commento:

Posta un commento