sabato 24 settembre 2016

Comunicato stampa Fratelli Frilli

Buon giorno amici del bosco, oggi vi presentiamo una novità della casa editrice Fratelli Frilli.

Il nuovo romanzo noir “SICILIA TERRA BRUCIATA” dell'autore Vincenzo Maimone.

Acireale, una nuova indagine per Costante e Serravalle.Dopo “La variabile Costante” un altro caso coinvolge i due personaggi creati dalla penna dell’autore Vincenzo Maimone.Il commissario Giacomo Costante, al rientro da una vacanza forzata, è subito messo alla prova da una serie di omicidi e da intimidazioni di stampo mafioso.L’amico Tancredi Serravalle si troverà suo malgrado coinvolto nei fatti delittuosi che improvvisamente terrorizzano la sonnolente inerzia di Acireale.La polizia fatica a trovare la giusta pista e Costante sarà costretto a raccogliere tutti gli indizi per giungere alla complicata soluzione del caso.Un travolgente e sanguinoso romanzo noir-thriller che non darà tregua al lettore sino all’ultima pagina, sino a fare terra bruciata...







FOCUS SULL'AUTORE 


Vincenzo Maimone (Messina, 1970) si è laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi di Messina. È Ricercatore in Filosofia politica presso il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania. È autore di vari saggi e articoli su riviste scientifiche e della monografia La società incerta. Liberalismo, individui, istituzioni nell’era del pluralismo (Rubbettino, Soveria Mannelli 2002). Ha pubblicato tre romanzi, Un nuovo Inizio (Sampognaro e Pupi, 2009) selezionato come semifinalista al Premio Scerbanenco; L’ombra di Jago (Sampognaro e Pupi, 2011); La variabile Costante (Fratelli Frilli Editori, 2014), romanzo finalista al “Tolfa Gialli & Noir 2015” e vincitore del “Premio Romiti 2015 – Sezione Scrittori Emergenti”. È appassionato di cucina e ama andare in giro in sella alla sua Harley Davidson.


Presto la recensione del libro sul nostro blog. Continuate a seguirci





Nessun commento:

Posta un commento