giovedì 8 dicembre 2016

[Segnalazione] - Le Sentinelle del Patto Lorenzo Corti

Buona festa dell'Immacolata, amici del bosco. Oggi, come ogni giovedì, dedichiamo il post alle segnalazioni letterarie

Il protagonista di oggi è Lorenzo Corti e il suo libro Le sentinelle del Patto



Le Sentinelle del Patto è un romanzo fantasy che narra le vicende del nucleo Glamyr, un gruppo di
novizi appartenenti al Patto, istituzione eletta dai popoli di Alerin per mantenere l’armonia tra le
razze. Ma la pace, il cui desiderio aveva animato i padri fondatori, è un traguardo lontano e da molti
ostacolato: il retaggio di guerre e violenze brucia ancora nelle coscienze dei popoli e il progresso
tecnologico, reso possibile dalle preziose ma esauribili risorse di meteorferro, ha permesso la
costruzione di macchine volanti, i velianti, ma anche di oggetti stravaganti e armi micidiali. In un
futuro cupo, uno degli ultimi Custodi del Patto riesce nella missione disperata di usare il Ferrunico,
un potente artefatto ferrico, per tornare nel passato, con lo scopo di impedire l’arrivo dei Pentari,
razza mitica di giganti che ha distrutto i Draghi Vetusti, fomentato la caduta del Patto e sottomesso
le altre razze. Per farlo, cercherà l’aiuto dei suoi anziani maestri nel futuro, ancora giovani e acerbe
Sentinelle nel passato. All’interno di questa cornice, in un passato in continuo mutamento, e all’ombra
della guerra che distruggerà il Patto, l’ignaro nucleo Glamyr è inviato in missione per concludere il
noviziato e raggiungere il titolo di Custode: tra luoghi mitici e tradizioni millenarie, tra inseguimenti
e battaglie aeree, ogni personaggio sarà chiamato a mettere in gioco tutto se stesso per poter
sopravvivere. Un terribile destino pesa su Alerin e la Guerra dei Continenti incombe: aiuterai il Patto
a combatterla?




Le Sentinelle del Patto è la prima parte di una storia ambientata in un mondo fantastico, abitato da
una moltitudine di razze e di popoli: è un mondo evoluto, dove la tecnologia, ma anche l’economia e
ciò che da essa deriva, è basata sul meteorferro, minerale in grado di sfruttare l’energia degli elementi
naturali. E’ anche un mondo complesso, non molto diverso dal nostro: razze, lingue, organizzazioni
e religioni sono eredità e conquista di una storia lunga e conflittuale, figlia di secoli di guerre, violenze
e rivoluzioni. Le conquiste democratiche, così faticosamente raggiunte, sono labili e precarie: molte
potenze tramano per riaffermare il loro dominio sui tre continenti. All’interno di questa cornice, il
romanzo segue le vicende di diversi personaggi che si ritrovano coinvolti in una guerra globale:
ognuno di loro sarà chiamato a mettere in gioco tutto se stesso per poter sopravvivere.
La narrazione è inserita in un mondo vasto e stratificato: in più punti nel romanzo sono presenti dei
“frammenti”, brevi pagine di testo che hanno lo scopo di fornire al lettore pennellate e cenni del
mondo che è sullo sfondo. Il desiderio che sta alla base del romanzo, infatti, è quello di dar vita a un
mondo proprio, vivente e vissuto, in cui il presente è conseguenza della storia passata. Questo vuole
essere il punto di forza dell’intera opera: rendere credibili le storie in essa narrate, perché credibile è
il mondo in cui sono ambientate.


L'Autore
"Mi chiamo Lorenzo, sono nato nel 1984 e  in provincia di Milano. Lavoro come ingegnere in
una grossa multinazionale e, fin dall'adolescenza, sono appassionato di libri fantasy. Adoro leggere

e vivere storie e, con questo libro, spero di emozionarvi e farne vivere una anche a voi."


Per saperne di più cliccate sulla pagina Facebook


Nessun commento:

Posta un commento