giovedì 8 giugno 2017

[Segnalazione]- Omega-L'Armata dei ribelli di Max Peronti

Buon giovedì amici del Bosco, oggi per me è un giorno speciale, compio gli anni e tanti libri mi vengono regalati! (Sanno che per farmi felice basta un libro XD ).
Oggi, come ormai sapete, è il giorno dedicato alle segnalazioni. Partiamo subito con questa succosa novità



TITOLO: OMEGA – L’ARMATA DEI RIBELLI –
AUTORE: MAX PERONTI
GENERE: EPIC/MEDIEVAL FANTASY
PAGINE: 384
EDITORE: ASTRO EDIZIONI
LINK D’ACQUISTO:
LINK PAGINA AUTORE: https://www.facebook.com/omegabookseries/
TARGET: LETTORI A PARTIRE DAI 14 ANNI
DATA USCITA: 29 MAGGIO 2017
FORMATO: CARTACEO ED E-BOOK
ISBN: 978-88-99768-66-9
PREZZO: 13,90 EURO
DISTRIBUTORI: LIBRO CO PER LIBRERIE FELTRINELLI E INDIPENDENTI; MONDADORI
DIRECT PER MONDADORI; AMAZON E AMAZON PRIME; IBS; SITO E-COMMERCE
WWW.ASTROEDIZIONI.IT; PROMOZIONE IN LIBRERIA PER EVENTI: D&M LIVE

Sinossi
In pochi anni il sanguinario Imperatore Zorks è riuscito sottomettere con la forza delle armi e il
potere della sua magia gran parte dei regni liberi di Panteia. Nessuno sembra in grado di fermarlo,
finché dall’Alzania emerge un eroe dal volto sfigurato, che accende la fiamma della ribellione. È
l’inizio della resistenza. In un affresco ricco di personaggi, alcuni nobili e valorosi, altri scaltri e
subdoli, un pugno di eroi partirà alla ricerca di alleati, combattendo sanguinose battaglie, ma
soprattutto imparando a conoscersi nel profondo.

L'Autore
Max Peronti, appassionato di Storia militare antica e medioevale, si è laureato in Scienze
strategiche nel 2002. Zaino in spalla, ha solcato i deserti dell’Iraq e dell’Afghanistan, le savane
africane e le antiche terre dei celti. Chitarra e musica rock sono le sue compagne di viaggio,
un dado a venti facce la sua bussola.


Estratto
Manda si voltò di scatto. Il ponte levatoio era stato abbassato e una freccia infuocata solcava il 
cielo.
“Finalmente! È il segnale!”.
«All’attacco!», gridò.
I ribelli reagirono all’unisono, riempiendo la notte con urla di battaglia correndo dietro di lei verso 
l’ingresso spalancato. Vide alcuni soldati nemici gettare a terra le armi e inginocchiarsi, nella
speranza di essere fatti prigionieri; molti altri invece corsero a rintanarsi da qualche parte nella 
guarnigione. Il grosso, però, si preparò a combattere agli ordini di un uomo appena sopraggiunto.
«Con me! Difendiamo l’entrata a tutti i costi!», gridò il guerriero.
«Per l’Imperatore, Per il comandante Marquez!», risposero i suoi seguendolo verso il ponte 
levatoio. E fu là che Marquez notò quattro cadaveri e un guerriero vicino a essi. Gli si lanciò contro
e fintò un colpo alla testa per poi attaccare alle gambe. Il suo rapido fendente colse di sorpresa 
l’uomo che, raggiunto alla gamba, cadde in ginocchio. Levò la spada per finirlo, ma il ribelle si 
voltò di scatto trafiggendolo tra le costole. Poi estrasse la spada appena in tempo per parare
l’attacco di uno dei tre soldati che stavano sopraggiungendo.
“Non posso crederci... è Omega!”.
In ginocchio tossì osservando i suoi uomini combattere contro il capo dei ribelli del Fronte di 
liberazione, lo stesso il cui viso era affisso sui manifesti di ogni città dell’Impero.
Cercò di rialzarsi, ma la ferita era troppo grave. 
Impotente osservò Omega che si sbarazzava dei suoi soldati e poi, zoppicando usciva dalla 
guarnigione mischiandosi ai ribelli. 
Pochi attimi dopo iniziò una feroce battaglia sul ponte levatoio…


Nessun commento:

Posta un commento