giovedì 6 dicembre 2018

BlogTour Dark Zone di Dicembre - 1a Tappa [Blogtour]

Bentrovati Lettori Erranti, dicembre è arrivato e non poteva cominciare senza un bellissimo blogtour con la Dark Zone. Eccoci quindi alla prima tappa super ricca. Andiamo a conoscere gli autori e le loro opere.



  Eloise 
di Eleonora Vucetich 

«La città morta, è un feudo apparentemente abbandonato, è lì, fra le macerie di quelle case, che le streghe vengono condannate. Fiamme alte fino al cielo bruciano il loro corpo in nome di Dio. La loro anima viene purificata grazie alla clemenza di nostro Signore.» La vita di Eloise viene distrutta al raggiungimento della maggiore età, quando è costretta a prostituirsi da colui che riteneva essere l'uomo della sua vita.
La visione del mondo è ormai distorta agli occhi della ragazza, riuscirà a fidarsi di Lukas, un cliente mascherato che, oltre al suo volto, cela un grande segreto e che la costringerà a dubitare di ciò in cui ha sempre creduto e ad aprire la mente di fronte a magiche rivelazioni?
Biografia dell'autrice:

Eleonora Vucetich, classe '92, Milano.
Fin da piccolina ama inventarsi storie di tutti i tipi, la sera era lei a raccontare le favole alla mamma, cui protagoniste erano spesso le lucertole che vivevano sul suo balcone e che, lei ne era convinta, volevano appropriarsi della casa con un colpo di Stato.
Inizia a scrivere Eloise sui banchi di scuola, durante le ore che la annoiavano di più, pagina dopo pagina i suoi pensieri si trasformano in un romanzo vero e proprio che verrà accantonato con la morte della sua cagnolina Peggy. Solo anni dopo riuscià a riprendere in mano il testo, concluderlo e pubblicarlo.


Conosciamo il prossimo romanzo... 
Una corsa contro il tempo tra misteri, magia e inganni della tetra oscurità dell’Inghilterra vittoriana.



Nicolas Grimm - Caccia all'esule 
di Fabrizio Fortino

Inghilterra. Diciannovesimo secolo. Da anni il Paese è sotto attacco degli Esuli, spiriti evocati dalla dimensione eterea, liberi di vagare in questo mondo. Colpa degli psicoauguri direbbero in molti.
Francis Barret Browning, sorvegliante del Dipartimento di Sicurezza Interna, è uno degli ultimi baluardi contro queste entità malvagie. Armato solo da un'incrollabile fede verso il Dipartimento e della sua Remington, sta per fronteggiare la minaccia più grande che la città di Shattertown abbia mai dovuto affrontare.
Eppure nulla è paragonabile a ciò che accadrà quando, durante un drammatico inseguimento, Francis e i suoi ibridi, Mia e Grammith, giungeranno all'Istituto di Bioningegneria e si imbatteranno in… Nicolas Grimm. Giovane e talentuoso bioingegnere, un ragazzo apparentemente come tanti altri, il cui destino s’incrocerà con quello del sorvegliante: per entrambi si apriranno così le porte di una sconvolgente realtà fatta di intrighi ed eventi inaspettati, tra pericolosi clan pechinesi, bambini necrofagi e arcane magie.

Conosciamo l'autore:
Il tarlo della scrittura mi ha perseguitato fin dalla tenera età, ma tutti gli scritti di quell’epoca lontana sono finiti nel cestino, sebbene siano rimasti nei miei ricordi.
Fin da piccolo mi sono cimentato in ogni forma d'arte: disegno, pittura, scultura, modellismo, lasciandomi contaminare da qualsiasi genere o stile, accogliendo con entusiasmo suggerimenti e consigli da chiunque sia disposto a darmene.
È però in età adulta che la passione per la scrittura si è fatta pressante, provocandomi il bisogno ossessivo di mettere su carta ogni immagine o pensiero che ruota intorno a una vicenda ben precisa, in luoghi e tempi al di là dell’immaginario. Questo vorticare di pensieri mi ha portato, infine, alla realizzazione de I misteri di Black Port, il mio primo romanzo, la mia storia, e poi di Nicolas Grimm – Caccia all’esule e di molto altro ancora.


 E non è finita qui!  Eccovi il terzo romanzo con biografia dell'autrice!!!


Se ci sei non ho paura 
di Miriana Vitulli

“Non esiste dolore che l’amore non possa guarire.”  
Per Judy, capelli rossi, occhi spenti e un dramma da cui fuggire, la vita non è più la stessa e scappare nel freddo dell’Alaska sembra l’unico modo per ritrovare la pace.Il passato la tormenta, i continui flashback le ricordano che il dolore è duro a morire e che da sola non arriverebbe lontano.Blake ha una chitarra, un plettro e uno spartito su cui lavora ogni giorno. Suona per scappare dal mondo, per scordarsi delle cicatrici, per raggiungere luoghi sicuri. La musica è il nodo che lega e unisce indissolubilmente i due ragazzi; l’attrazione cresce giorno dopo giorno, ma l’ombra del passato sembra non lasciare tregua.Così Judy si trova a metà tra ci  che crede giusto e ci  che vorrebbe, in bilico tra il dolore e la voglia di rinascere.È giusto restare intrappolati nei ricordi e continuare a soffrire o è possibile tornare ad amare senza riserva, senza paura?


Biografia:

Miriana Vitulli nasce a Torre del Greco, in provincia di Napoli, il 30 aprile del 1996. Fin da piccola mostra un grande interesse per la lettura e la scrittura e matura il desiderio di diventare scrittrice già in età infantile.
Dopo aver conseguito il diploma al Liceo Classico, si iscrive alla Facoltà di Scienze delle Comunicazioni presso il Suor Orsola Benincasa di Napoli, con l’obiettivo di diventare social media manager e occuparsi del settore editoriale. Proprio grazie all’Università, intraprende un tirocinio presso l’ufficio stampa della casa editrice Homo Scrivens, mentre lavora a “Se ci sei, non ho paura” sulla piattaforma digitale wattpad, accogliendo svariati consensi da parte del pubblico. A febbraio 2018 arriva il tanto atteso contratto editorale da parte della Dark Zone e la realizzazione del suo più grande sogno.



Per il momento è tutto! Al prossimo Blogtour!


Nessun commento:

Posta un commento