sabato 27 giugno 2020

La nuova inquisizione - Redde rationem di Carlo Legaluppi (Segnalazione)

Organizzazioni segrete, inseguimenti, intrighi e tanta azione, cari amici del Bosco oggi vi segnalo il romanzo di Carlo Legaluppi dal titolo La nuova inquisizione - Redde rationem - pubblicato con Alter Ego Edizioni 2019 – Collana Spettri

Si tratta del  terzo libro dedicato alle avventure dell’ex capitano del sas Sir Alexander (Alex) Martini-Miller, seguito ideale de La ottava croce celtica – Nulla è come sembra (Alter Ego, 2016) e La morte viene dal passato – Nubi scarlatte (Alter Ego, 2017). I primi due libri hanno ricevuto vari premi e riconoscimenti in concorsi letterari nazionali e internazionali.


Disponibile in cartaceo
per acquistare
clicca qui


Los Angeles, aprile 2017.Il detective Dylan Stevenson deve indagare su un incidente stradale nel quale hanno perso la vita due bambini, apparentemente in fuga dall’istituto per orfani St. Gabriel.Nel frattempo, a Milano, l’ex capitano del sas, Sir Alexander (Alex) Martini-Miller, viene coinvolto, suo malgrado, nelle indagini sulla misteriosa sparizione di Melissa, sua ex fiamma. In una corsa contro il tempo e contro nemici che sembrano provenire da ogni parte, Alex scopre che, dietro la sparizione dell’amica, potrebbero nascondersi le tessere di un agghiacciante mosaico, rispetto al quale il rapimento di Melissa rappresenta la punta dell’iceberg. Assieme agli intrepidi amici Carlo Lamberti e Cyrus Fox, l’ex capitano del sas si trova invischiato in una battaglia contro una misteriosa organizzazione, il cui piano delirante potrebbe addirittura sconvolgere gli equilibri internazionali.È la resa dei conti, per Alex.In un rocambolesco susseguirsi di scontri, dovrà mettere a repentaglio la propria vita e quella dei propri amici, non solo per salvare la pelle e per scoprire il progetto che si nasconde dietro le macchinazioni dell’organizzazione, ma anche e soprattutto per ritrovare se stesso, e fare i conti con il proprio passato.
Conosciamo l'autore


Carlo Legaluppi è nato nel 1957 a Manciano, in provincia di Grosseto. Giovanissimo, si è trasferito nel capoluogo, dove risiede tuttora con la moglie e le due figlie. Ex Dirigente Centrale di un primario gruppo bancario, è uno dei soci fondatori dell’Associazione Letteratura & Dintorni di Grosseto è attualmente ricopre l’incarico di vicecoordinatore del Comitato promotore del Premio Letterario “Toscana”.
Organizza eventi, rassegne e premi letterali, sovente in collaborazione con associazioni di volontariato.
La Nuova Inquisizione – Redde Rationem è il terzo libro dedicato alle avventure dell’ex capitano del SAS inglese Sir Alexander (Alex) Martini-Miller, seguito ideale de La ottava croce celtica – Nulla è come sembra (Alter Ego, 2016) e La morte viene dal passato – Nubi scarlatte (Alter Ego, 2017). 
I tre thriller hanno ricevuto vari premi e riconoscimenti in concorsi letterari nazionali e internazionali e sono stati presentati in circa 150 eventi/rassegne in località italiane.  
Per tali libri l’autore devolve il 50% dei propri diritti d’autore a “La Farfalla” Associazione cure Palliative Loretta Borzi Onlus di Grosseto.
Con la figlia Vanessa ha pubblicato per ALA Libri, nel 2019, il giallo illustrato per ragazzi Il mistero del caveau, prima opera della serie Conigli, delitti e faccende misteriose. Il libro è stato presentato in alcuni eventi dedicati ai bambini e a partire da marzo scorso si sarebbero dovuti svolgere una serie d’incontri nelle scuole elementari di diverse città, che è stata bloccati per le note cause legate al Covid 19.   
I primi due thriller fanno già parte del Libro Parlato dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, il terzo e il libro per ragazzi vi entreranno a far parte prossimamente.

Nell’aria immobile e silente, nessuna luce si nota dentro e fuori dalla casa, ma all’occhio attento di Alex non sfugge il puntino rossastro che, a intermittenza, appare e scompare all’interno di una stanza al piano terra, attraverso la porta divelta.
Prima che riesca a riferire agli altri la sua scoperta, il ruggito dei giri di un motore sotto sforzo lo induce a stringere il binocolo con tale forza da far sbiancare le nocche. «Un grosso furgone» sussurra appena, «si sta avvicinando… Guai in vista!».


L’improvvisa frenata per evitare uno scheletrico cane randagio che, con estrema lentezza, sta attraversando la strada, fa evaporare in un attimo quella ridda di piacevoli ricordi. E il senso d’angoscia e d’impotenza per la sorte di Melissa lo assale di nuovo fin quasi a soffocarlo, costringendolo anche a frugare nella parte più intima del suo animo per comprendere appieno cosa provi, davvero, per quella ragazza.

Buona lettura



Nessun commento:

Posta un commento