martedì 14 luglio 2020

Anime di robot di Andrea Paltrinieri - [Segnalazione]

Una chicca, cari amici lettori, questa che vi offriamo è una vera e propria chicca, per la particolarità dell'argomento, che nel mondo vanta milioni di appassionati.

Se vi parlo di robot animati giapponesi cosa vi viene in mente?

A me personalmente il ricordo televisivo di Goldrake, di Actarus, di Venusia, personaggi che ci hanno fatto divertire ed emozionare con le loro storie, tanto da farli sentire talmente vicini da diventare quasi umani

Se invece appartenente alla generazione di quelli che non li conoscono vi propongo una pubblicazione che rappresenta una guida completa ai robot: da Goldrake fino a Gurren Lagann.

Anime di Robot

di Andrea Paltrinieri

Nicomp L.E.



Per acquistare clicca qui





 I robot animati giapponesi sono diventati un'icona dell'immaginario contemporaneo. Perché? Il volume risponde con uno studio completo e aggiornato. La prima parte ricostruisce la storia e la diffusione internazionale dei colossi metallici dalle origini a oggi attraverso autori e produzioni. La seconda presenta le componenti fondamentali (trame, mecha, personaggi, tecniche narrative, comparto audio-video ecc.) di tre generazioni: i super robot, i real robot e i mistic robot. La terza e ultima illustra temi, valori e riferimenti storici, religiosi e letterari presenti negli anime, da cui emergono legami profondi con diverse "anime" del Sol Levante, quali il bushido, la struttura familiare e sociale, l'animismo, il nazionalismo, il rapporto col progresso tecnologico e con l'Occidente. I giganti d'acciaio rivelano così la loro vera anima: un nuovo modo di raccontare l'uomo (e anticiparne il futuro) nell'attuale era tecnologica.

Buona lettura



Nessun commento:

Posta un commento