venerdì 18 gennaio 2019

1a Tappa BlogTour di Gennaio della Dark Zone [BlogTour]

Bentrovati Lettori Erranti, siete pronti a conoscere gli autori e i loro lavori della prima tappa del BlogTour di Gennaio?
Non perderò altro tempo. Passo subito a presentarvi il primo nome del Tour.

Conosciamo Giacomo Ferraiuolo con Stanza 218, prequel di Nora.





Doveva essere una vacanza spensierata per Antonio e sua madre, da trascorrere a casa di zia Adele. Si ritroveranno invece prigionieri di una follia che dilagherà priva di freni, facendoli sprofondare in un labirinto senza fine di rancore e vendetta.
In questo humus di malvagità, e tormentato dal suo passato, Antonio scoprirà che i suoi incubi sono reali e che non c'è  via di scampo quando il male è accanto.
 Dall'autore di Nora, l'horror che ha terrorizzato e conquistato i lettori, un prequel che riprende le stesse atmosfere claustrofobiche, tramutando le paure più agghiaccianti in terribili realtà.



Conosciamo meglio l'autore, Giacomo Ferraiulo che ci parla di sè...

martedì 15 gennaio 2019

"Giulia Tofana gli amori, i veleni" di Adriana Assini - Recensione

Benvenuti sul blog cari amici del Bosco,

eccomi nuovamente a voi con la mia ultima lettura. Si tratta di un romanzo storico scritto da una donna, l'autrice romana Adriana Assini, dal titolo "Giulia Tofana gli amori, i veleni" edito da Scrittura & Scritture.


                Il romanzo è disponibile sia in cartaceo

che in ebook




Annebbiata da stupidi contrattempi, stava quasi per scordare la cosa più importante: lei, Giulia Tofana, aveva preferito il buio profondo delle tenebre alla più modesta luce del Regno. «Nessuno farà di me una cosa sua. Nè in cielo nè in terra. Nè gli uomini, nè i santi» mormorò altezzosa, a un passo da baratro.

Trama del romanzo:

Nella Roma barocca di Urbano VIII trionfa l'arte e imperano le feste, ma anche il Tribunale dell'Inquisizione lavora senza soste. Le leggi le fanno ancora gli uomini e le donne le subiscono, assieme ai matrimoni imposti e ai maltrattamenti non puniti, prepotenze a cui nessuno, nemmeno il Santo Padre, intende porre rimedio. La musica cambia, però, quando nella città sul Tevere approda una bella forestiera, Giulia Tofana, giovane plebea di dubbia morale e cuore schietto. Innamorata persa di un barone e amante di un bel frate, non ne sa di scienza né di lettere, ma a forza di trafficare con l'arsenico e l'antimonio, ha messo a punto la formula di un veleno che non lascia tracce, non desta sospetti. Un veleno perfetto, dunque, che però non è per tutti: paladina di giustizia, Giulia lo vende soltanto alle donne. Per liberarsi di mariti grevi e maneschi, che non hanno scelto.

venerdì 11 gennaio 2019

La ricetta segreta per un sogno di Valentina Cebeni - Ricetta: Guelfi [Rubrica: LettureinPentola]


 Ben trovati Lettori Erranti, oggi ritorna la rubrica Letture in Pentola. Ma prima di parlarvi della ricetta vi voglio parlare del libro dalla quale è tratta, e cosa ne penso al riguardo.


La ricetta segreta per un sogno 
di Valentina Cebeni
Garzanti Libri
345 pagine
Prezzo € 14,36 (cop.rigida) € 6,46 (eBook)
Puoi acquistarlo QUI

Il primo profumo che Elettra ricorda è quello del pane appena sfornato e dei biscotti speziati. Nella panetteria in cui è cresciuta ha imparato da sua madre che il cibo è il modo più semplice per raggiungere il cuore delle persone. Ma adesso che lei non può più occuparsi del negozio e ha lasciato tutto nelle mani di Elettra, i suoi dolci non hanno più questo potere. E tutte quelle domande rimaste in sospeso tra loro non hanno una risposta. Domande su un passato che la donna non ha rivelato a nessuno, nemmeno a lei, sua figlia. Elettra, persa e smarrita, sente di non avere altra scelta: deve fare luce su quei silenzi. Eppure in mano non ha altro che una medaglietta con inciso il nome di un'isola misteriosa, e una ricetta: quella dei pani all'anice che sua madre cucinava per sconfiggere la malinconia e tornare a sorridere. Proprio quei dolci le danno la forza per affrontare il viaggio verso l'isola del Titano, un pezzo di terra sperduto nel Mediterraneo la cui storia si perde in mille leggende. Se su un versante la vita scorre abitudinaria, sull'altro solo cortei di donne vestite di nero solcano stradine polverose che portano al mare. Un luogo in cui ogni angolo nasconde un segreto, una verità solo accennata. Un luogo in cui risuona l'eco di amori proibiti e amicizie perdute. Ma Elettra non ha paura di cercare, di sapere. Deve scoprire il legame tra la donna più importante della sua vita e quel posto. Perché solo così potrà ritrovare se stessa.

giovedì 10 gennaio 2019

I libri più belli del 2018 letti dallo Staff del Bosco

Bentrovati Lettori Erranti, come vi abbiamo anticipato sul nostro profilo instagram @boscodeisognifantasticiblog, abbiamo stilato una lista dei libri più belli letti nel 2018. Quindi, eccoci qui riuniti in un unico post sul bosco per farvi conoscere più da vicino titoli e autori, con gli annessi link delle recensioni (quando presenti) sul nostro blog.

Siete pronti per una carrellata di libri? 

VIAAAA!!!!

mercoledì 9 gennaio 2019

L'anarchia dei punti di vista di Massimo Algarotti [Segnalazione]


Buon pomeriggio Lettori Erranti, sotto questo freddo e piovoso cielo, oggi vi vorrei far conoscere un libro con una storia particolare e il suo autore. Il titolo del libro è L’anarchia dei punti di vista e l’autore è Massimo Algarotti.



L’anarchia dei punti di vista
di Massimo Algarotti
Casa Editrice Bookabook 
 Prezzo: € 11,00 (cartaceo) € 5,99 (ebook)
E’ possibile preordinare il libro QUI 
(da Giugno 2019 è acquistabile in tutte le librerie d’Italia)

Questa è una storia di vite intrecciate. Gioia, che vive per un uomo e pensa di poterne trarre solo benefici, alla fine scoprirà di non avere neanche più una personalità. Italo è un uomo silenzioso, ma il suo silenzio è molto più vecchio e più profondo di qualsiasi altra sofferenza. Artico si è lasciato andare per poter tornare a galla più forte di prima e per farlo ha abbandonato tutto e tutti.
E poi ci sono Viola e Adelaide, il bianco e il nero di ogni vita perfetta. Ma soprattutto c’è Jacopo, che scopre che la vita ti porta qualche volta a ragionare trovando le risposte nelle domande di tanti anni prima.

"Te la sei cercata" di Louise O'Neill [Recensione]


Bentrovati Lettori Erranti, oggi vi vorrei parlare di un libro che ho letto il mese scorso e che mi ha colpita molto. Ho conosciuto questo titolo grazie a Carolina che seguo su instagram (@lhascrittounafemmina) e che vi consiglio di seguire perché le sue proposte sono sempre molto interessanti. Andiamo a conoscere questo libro e il mio parere.


Te la sei cercata
di Louise O'Neill 
Editrice Il Castoro
Progetto Editoriale HotSpot
Genere: Young Adult
Pag. 368
Prezzo: € 16,00 
Acquistalo QUI

In una cittadina di provincia dove tutti si conoscono, Emma O'Donovan è diversa. Lei è speciale: diciotto anni, bellissima, popolare, potente. È sempre perfetta e ama essere desiderata. Tutte le ragazze vorrebbero essere sue amiche, e tutti i ragazzi vorrebbero uscire con lei. Fino a quella notte. A quella festa d'estate, Emma era troppo ubriaca per rendersi conto di cosa stava accadendo, troppo ubriaca per dire basta, troppo ubriaca per ricordare. Ma quelle immagini, quelle fotografie che tutti hanno visto online, significano che non potrà mai dimenticare. E dopo la violenza comincia un nuovo incubo: Emma era speciale, ma ora è solo una fonte di imbarazzo. È sulla bocca di tutti, assurdamente additata e accusata. Davvero se l'è cercata? Davvero è sua la colpa? Senza punti di riferimento, Emma comincia a dubitare persino di se stessa.

martedì 8 gennaio 2019

L'ultimo mistero di Lisa "Il grande maestro" di Mariagrazia Pecci - Recensione

Bentornati cari amici del Bosco, terminate le scorpacciate natalizie?

Eccomi a voi con la mia ultima lettura del 2018, un thriller storico che vede come protagonista il celebre compositore livornese Pietro Mascagni.

Si tratta del romanzo L'ultimo mistero di Lisa "Il grande maestro" di Mariagrazia Pecci edizioni Arpeggio Libero.


                      
  Il libro è disponibile in tutti gli store on line

o nel sito della casa editrice




E se tutti i fatti che devono ancora accadere fossero già stati scritti quattro secoli prima da un massone con la conoscenza della pietra filosofale?
E se questi manoscritti cadessero nelle mani di uomini con sete di potere e distruzione?
Tutto è pronto per l'ultimo mistero di Lisa

venerdì 4 gennaio 2019

"L'Occhio del Male", di Stephen King [Recensione]

Amici Lettori,
con un po' di ritardo - perché è un libro che ho letto nel 2018 - vi propongo la recensione della mia prima lettura di Stephen King: consapevole, mio malgrado, del maestro dell'Horror e di quell'unica categoria, non ho mai pensato di poter approfondire scoprendo invece dei titoli che sono avventurosi, thriller e particolarmente accattivanti. Tutt'altro che horror, ecco! 👀

La mia prima lettura di King si intitola L'OCCHIO DEL MALE, da cui hanno anche tratto una pellicola cinematografica ma che, ancora, non ho guardato. La critica spesso dice che nei film di King (dove spesso è co-sceneggiatore) la trama e lo spessore perdono molto, motivo per cui sto volontariamente temporeggiando.


L'OCCHIO DEL MALE
di Stephen King
Pickwick Edizioni - Cartaceo 8,41€

Un tremendo sortilegio gitano incatena a una sorte da incubo Billy Halleck, noto e influente avvocato: dopo aver investito e ucciso con la sua auto una zingara, è stato infatti assolto da tribunale, ma non dal padre della vittima, che gli ha scagliato addosso un terribile anatema. A Billy resta solo un'ultima mossa per salvarsi: affrontare quel vecchio accecato dall'odio in una partita disperata dove ogni mossa è lecita, ma in cui un destino beffardo giocherà il ruolo di protagonista, riservando un'atroce sorpresa...


Chi ha perso il copyright? Opere e autori di pubblico dominio a partire dal 1°Gennaio 2019


Bentrovati Lettori Erranti e buon inizio anno a tutti voi che visitate il nostro bosco. Con l’arrivo del nuovo anno non possiamo non parlarvi del “Public Domain Day”.



Ogni primo dell’anno tantissime opere, che siano libri, film o canzoni diventano di dominio pubblico, ciò vuol dire che possono essere messe online senza problemi, ma anche trascritte e modificate o riprodotte senza limitazioni.
In Europa la legge sulla proprietà intellettuale prevede che debbano trascorrere 70 anni dalla morte dell’autore o autrice dell’opera, ciò vuol dire che da quest’anno le opere che hanno perso il copyright sono quelle degli scrittori o scrittrici morti nel 1948.





Ricordiamo Antonin Artaud, drammaturgo, attore e saggista francese, Georges Bernanos, autore del "Diario di un curato di campagna".
Le opere di Osamu Dazai, di Zelda Fitzgerald, e della scrittrice e femminista portoghese Maria Olga de Moraes Sarmento da Silveira diventano di pubblico dominio. Saranno poi riproducibili le opere dei registi Sergei Eisenstein e David Wark Griffith e quelle del compositore italiano Mario Mascagni.

Il cosiddetto Mickey Mouse Protection Act voluto fortemente dalla Disney per tenere sotto diritti di autore fino al 2024 "Steamboat Willie", il primo film di Topolino è scaduto, e sono diventate libere le opere pubblicate tra il 1923 e il 1977.
Il Mickey Mouse Protection Act è una legge che fu sostenuta, come già detto, soprattutto dalla Disney (da qui infatti il nome con la quale è conosciuta), che nel 1998, insieme ad altri, riuscì a far estendere di ulteriori vent’anni il copyright negli USA. 
Nel 2005 sarebbe scaduto il copyright su Steamboat Willie, ma in questo modo vennero prorogati i suoi diritti e quelli di altre opere che sarebbero dovute diventare di pubblico dominio nel 2005.

Tra le opere più attese e conosciute c’è "Il Profeta" di Kahlil Gibran. Ma anche le opere di Marcel Proust, Willa Cather, D. H. Lawrence, Agatha Christie, P. G. Wodehouse, Rudyard Kipling, Virginia Woolf, Joseph Conrad, Edith Wharton, Robert Frost, Katherine Mansfield e Wallace Stevens.

Una volta entrato nel pubblico dominio, un libro potrà essere riprodotto, stampato, prodotto in audiolibro o in edizione digitale su Amazon. Google Books pubblicherà edizioni complete digitali di opere uscite nel 1923 tra cui Tarzan e il Leone d'Oro di Edgar Rice Burroughs e Un Figlio al Fronte di Edith Wharton.

In Cina, Canada e Nuova Zelanda, il copyright si estende per cinquant’anni dalla morte dell’autore. Le opere liberamente riproducibili saranno quelle degli autori morti nel 1968.

Potete consultare la lista degli autori di opere d’ingegno diventati di pubblico dominio dal 1° Gennaio 2019. 
Inoltre uno dei siti dove è possibile consultare scaricare le opere di pubblico dominio è The Virtual Library




giovedì 3 gennaio 2019

"Aspettando l'Alba che verrà", di L. Cassie [Recensione]

Amici del Bosco,
ben ritrovati! Buon Anno!!!
Spero abbiate festeggiato bene la fine e il principio di ciò che, per 365 giorni, ci terrà compagnia giorno dopo giorno.. pagine di storie, di vite, di emozioni e di eventi sono pronte, immacolate, per venir trascritte da ognuno di noi.

Apro l'anno nuovo proponendovi la recensione dell'ultimo libro che ho letto nel 2018 scaricando l'applicazione Kindle sul mio smartphone: ero in vacanza e non avevo altri libri, per cui ho approfittato degli ebook per scegliere qualcosa di accattivante.

Ho deciso di sfogliare la Vetrina di Kindle e comprare qualcosina.. così ho poi scelto di leggere ASPETTANDO L'ALBA CHE VERRA' di L. Cassie, una giovane autrice piemontese che seguo molto su facebook ma che, scrivendo un genere che io seguo poco (il romance) ancora non avevo mai letto. Scopriamo insieme questo libro ^_^

ASPETTANDO L'ALBA CHE VERRA'
di L. Cassie
Selfpublish - 124 pagine
su Amazon a 0,99 € in ebook
e a 9,99 € in formato cartaceo

Sono bastati pochi spari d'arma da fuoco per sterminare la famiglia Castelletti e ora Nicole, la figlia maggiore, è costretta a lasciare Torino, la città  in cui è cresciuta, per trasferirsi negli Stati Uniti con un bagaglio pieno zeppo di dolore e domande a cui non riesce a trovare risposta: Chi è stato a uccidere i suoi genitori e il fratellino di soli cinque anni? Quale pazzo ha potuto compiere tale gesto? Come uno zombie, la povera Nicole, vaga per i corridoi della sua nuova scuola di Miami, corridoi nei quali incontra Christopher, un ragazzo morto dentro proprio come lei. Un ragazzo, che attraverso le citazioni di William Shakespeare, proverà  a rubarle il cuore.