domenica 13 luglio 2014

"Cinquanta Sfumature di Nero" - E. L. James

Come anticipato nello scorso intervento, la trilogia "Cinquanta Sfumature" ha sbancato i botteghini e invaso le nostre librerie come fiume in piena, riversando il genere Erotico come se mai, prima d'ora, non vi fosse mai stato.. In realtà non è proprio così, e avremo modo di approfondire la cosa con calma e cautela.. per il momento scopriamo insieme il secondo capitolo della saga..

Titolo: Cinquanta Sfumature di Nero
Autore: E.L. James
Genere: Erotico
Editore: Mondadori
Pagine: 594
Isbn: 9788804623243
Prezzo: 3.99 euro
Formato: ebook

Profondamente turbata dagli oscuri segreti del giovane e inquieto imprenditore Christian Grey, Anastasia Steele ha messo fine alla loro relazione e ha deciso di iniziare un nuovo lavoro in una casa editrice. Ma l'irresistibile attrazione per Grey domina ancora ogni suo pensiero e quando lui le propone di rivedersi, lei non riesce a dire di no. Pur di non perderla, Christian è disposto a ridefinire i termini del loro accordo e a svelarle qualcosa in più di sé, rendendo così il loro rapporto ancora più profondo e coinvolgente. Quando finalmente tutto sembra andare per il meglio, i fantasmi del passato si materializzano prepotentemente e Ana si trova a dover fare i conti con due donne che hanno avuto un ruolo importante nella vita di Christian. Di nuovo, il loro rapporto è minacciato e a questo punto Ana deve affrontare la decisione più importante della sua vita, e può prenderla soltanto lei... Questo è il secondo attesissimo volume della trilogia Cinquanta sfumature , il cui successo senza precedenti è iniziato grazie al passaparola delle donne che ne hanno fatto un vero e proprio cult ponendolo al primo posto in tutte le classifiche del mondo.



La storia riprende proprio dal punto in cui finisce il primo libro.
Anastasia Steele, neolaureata, trova lavoro in una piccola casa editrice. Christian Gray, affascinante multimiliardario dal passato turbolento e dal lato oscuro, cerca di ricucire il brusco strappo che Anastasia ha dato alla loro 'relazione' alcuni giorni prima. Lei stessa ha troncato la storia ritenendosi non in grado di accettare e sopportare le sue 'particolari' richieste e dichiarando d'essere incapace di convivere con quel lato oscuro ch'Egli omette ogni qualvolta lei desideri approfondire la cosa.

Per Christian il rifiuto di Anastasia si rivela essere qualcosa di nuovo, qualcosa sfuggito al suo controllo, e dovrà quindi misurarsi con il carattere della ragazza che agisce di testa sua ed è di tutt'altro carattere rispetto alle sue 'sottomesse'.

I due riprendono a frequentarsi, decidendo insieme di stracciare il contratto iniziale, di modificare taluni atteggiamenti e di provare, quindi, a vivere una 'relazione normale': sarà questo cambiamento che consentirà alla ragazza innamorata di far breccia nel cuore del giovane.

Il secondo libro si conclude con l'annuncio delle nozze dei due giovani innamorati, senza però mai far mancare colpi di scena e nuovi personaggi.

Commento:

Incuriosita dal voler concludere la lettura della storia, ho così lasciato che il libro mi coinvolgesse come è già accaduto nel primo caso.
Ho apprezzato l'evoluzione della storia, le descrizioni dei sentimenti, degli accorgimenti, quelle modifiche che l'autrice ha desiderato crescessero nei due personaggi in modo da dare maggior spessore e maturità..
La nota dolente, però, credo sia dovuta alla forma: ho notato molte ripetizioni, l'utilizzo ripetuto di determinati termini e di ben pochi sinonimi.. Rendendo così la narrazione piatta e poco aperta a livello di lessico. Credo però la cosa sia dovuta alla traduzione ed affini, per cui non mi soffermo più del dovuto, in quanto penso sia qualcosa di molto soggettivo.
Se inizialmente è stata una cosa inattesa, ora è qualcosa di mediamente apprezzabile ma solo perché attorno alla vicenda si sviluppano eventi utili a rendere la cosa meno monotona: incentrare la narrazione alla sola descrizione degli incontri amorosi avrebbe reso - almeno questo è quel che ritengo io - il tutto molto poco stimolante perché scontato.. arrichendo la storia con altri personaggi e vicende esterne è stato sicuramente dato più peso al romanzo in sé e forse una maggior realisticità.

In conclusione: il romanzo non è male, scritto (o forse tradotto?) in maniera un poco articolata e piuttosto scorrevole. Non eccessivamente impegnativa come lettura, che quindi si smaltisce in pochi giorni. Il giudizio complessivo, come già dissi la scorsa volta, arriverà a fine trilogia.

Voto: 7/10

Nessun commento:

Posta un commento