mercoledì 30 luglio 2014

"Il Commissario Cazzavillani" - Oreste Patrone


Carissimi,
agosto sta per cominciare, e così chi ha fortuna va alla ricerca di una spiaggia e di un lettino su cui sdraiarsi a prendere aria sana, lo iodio, il sole.. ecco, se non sapete come passare l'oretta nel dopopranzo prima di fare il bagno, io un'idea ce l'avrei!
Sicuramente il lettore e-reader o il tablet ce l'avete dietro.. bene, allora non potete non avere nella libreria questo libro esilarante e piacevole!!






Titolo: Il Commissario Cazzavillani, Lo scuorno della Giustizia
Autore: Oreste Patrone
Pagine: 86
Formato: digitale, leggibile con Kindle
Editore: autoproduzione tramite Amazon
Prezzo: 0,93 euro


SINOSSI Irriverente, svogliato, scontroso e opportunista, definito dal suo Questore come "La vergogna del corpo di Polizia": è il Commissario Evaristo Cazzavillani, un personaggio nato come rilettura, in chiave comica e demenziale, degli investigatori protagonisti dei molti, e più seri, romanzi gialli italiani. Una raccolta di racconti brevi: momenti di vita all'interno del Commissariato; riflessioni del Commissario su suoi gusti televisivi o sui suoi difficili rapporti con la tecnologia moderna; frammenti di una quotidianità di provincia resa più colorata dai comportamenti al limite del grottesco di Cazzavillani e dei suoi uomini.

Recensione:



Evaristo Cazzavillani è Commissario di Polizia nella sua bellissima cittadina.. tutto ebbe inizio da bambino, quando sognava di diventare Sceriffo: tanto ha fatto che il nostro eroe ha ottenuto la sua stella da portare nel cassetto della scrivania in ufficio, poiché tutti sappiamo come lo sceriffo sia un titolo straniero, e non italiano.
In chiave comica e spassionata, il Commissario affronta determinate situazioni sia personali che lavorative, scontrandosi con la tecnologia, con la prassi burocratica, con il parentado e con le situazioni di vita comune che un Commissario, come ogni cittadino, si trova ad affrontare.

Commento:

Divertente! Umoristico, sarcastico e scorrevole.. poche parole per descrivere una serie di racconti simpatica, moderna e critica, capace davvero di allietare il lettore che in poche ore divora qualcosa di insolito.
Scritto in maniera molto comprensibile, apprezzabile, in un italiano scorrevole e dotato di stralci di dialetto piacevole ed azzeccato, il libro soddisfa le esigenze del lettore stanco delle trame intricate e dei panorami fantastici, stuzzicando così la realtà della gente comune e sorridendo ad ogni capitolo del romanzo.
Ho apprezzato la versione del libro, pur avendo già letto quella del blog da cui nasce, e sono davvero soddisfatta e lieta di quanto Oreste sia stato in grado di realizzare.
Sicuramente ci saranno dei sequel.. almeno questo è quanto mi aspetto, consapevole il personaggio interessante ed esilarante possa davvero fare grandi cose.

Voto: 9/10


Nessun commento:

Posta un commento