giovedì 8 gennaio 2015

In My Mailbox #5



Viandanti del Bosco dei Sogni Fantastici,
help me!! La casella esplode! Eheheheh... stanno davvero fioccando una marea di nuovi contatti.
Non me l'aspettavo proprio. Grazie davvero! ^_^

In questo spazio parliamo di Tina Caramanico che mi ha spedito ben due raccolte di racconti "Le cose come stanno" e "Oltre l'incerto limite". Vediamo per bene di che si tratta..



Autore: Tina Caramanico
Titolo: Oltre l'incerto limite
Editore: Runa Editrice; 1 edizione (7 novembre 2014)
Formato: Cartaceo e Digitale
Prezzo: 2.99 € per il formato kindle
Disponibile anche su Kobo Store ; su Ibs ; sul sito Runa


Una raccolta di 12 racconti che ci porterà dalle origini al futuro oltre i nostri limiti.
Cosa hanno in comune una falsa geisha sul Duomo di Milano e un figlio adottivo in crisi? Cosa lega un’adolescente obesa a una gemella stanca di essere eternamente in coppia? Tutti noi sopportiamo o ci costruiamo dei limiti per esistere, dei confini che ci definiscono e ci contengono, ma che possono andarci stretti, come l’abbraccio di una madre ansiosa: confini mentali, etici, culturali, fisici. Confini che hanno a che fare con le nostre origini o col nostro futuro, con la nostra identità e i nostri sogni. A volte i protagonisti di queste storie vanno oltre, per scelta o per caso, per amore o per rabbia. Quel passo li perde o li salva. Li porta in un altrove da cui, se mai torneranno, torneranno trasformati per sempre. Altri personaggi, invece, il coraggio di superare i loro limiti, di fare quel passo non ce l’hanno e restano così, in bilico, immobili eppure già cambiati irreparabilmente da quello che, per un attimo, hanno solo intravisto di là.




Autore: Tina Caramanico
Titolo: Le Cose come Stanno
Editore: Officine Editoriali (1 giugno 2013)
Formato: Digitale
Prezzo: 3.99 € per il formato kindle
Disponibile anche su Kobo Store ; sul sito Officine Editoriali


Si tratta di una raccolta di nove racconti brevi (mainstream) il cui tono è a volte drammatico, a volte tragicomico, e il cui tema di fondo è la perdita delle illusioni, la caduta delle costruzioni fantastiche e arbitrarie che utilizziamo per abbellire, semplificare o comprendere la nostra vita, l'incontro con la realtà delle cose che quasi sempre fuggiamo, per paura, per immaturità o scarsa consapevolezza. A volte questi personaggi devono accettare una tragedia, altre volte invece dietro il velo che cade trovano solo l’altra faccia, non necessariamente più brutta, di ciò che credevano di conoscere ma che, invece, non conoscevano affatto.


Tina Caramanico è nata a Taranto nel 1962. Oggi vive ad Abbiategrasso, in provincia di Milano.
E’ laureata in Lettere e insegna nella scuola secondaria superiore.
Ha pubblicato nel 2011 una piccola raccolta di poesie, “Guida a Milano invisibile”, Nulla Die;
nel 2013 tre raccolte di racconti: “Le cose come stanno”, Officine Editoriali; “Oltre l’incerto limite”, Runa; “Piccole storie oscure”, 0111; nel gennaio 2015 uscirà una nuova raccolta di poesie, “Tutto quel verde”, con la casa editrice Ottolibri.
Altre poesie e numerosi racconti brevi sono usciti in varie antologie (editori, tra gli altri, LietoColle, Mondadori), riviste e sul web.

Per seguirla sul web:

pagina facebook

Nessun commento:

Posta un commento