venerdì 26 aprile 2019

"Le Ossa dei Morti" di Miriam Palombi || "Victorian Solstice" di Federica Soprani e Vittoria Corella || "Jerome la Cruse, il Mezzovivo" di Daisy Franchetto- 1° Tappa [Blogtour]

Benvenuti e ben ritrovati, amici lettori
ad un nuovo avvincente blogtour in collaborazione con la Dark Zone Edizioni!
Questo è un tour diverso, poiché ad ogni tappa vedrete TRE ROMANZI e tre storia, scoprirete tre titoli e tre autori (o quattro, come in questo caso), perché la macchina della DZ non si ferma mai!11

Partiamo con il romanzo di MIRIAM PALOMBI intitolato "Le Ossa dei Morti": scopriamo insieme di che si tratta!!

Pronti? Via!!


LE OSSA DEI MORTI
di Miriam Palombi
Dark Zone Edizioni
132 pagine - 12.90€

La Casa Nera è un’oscura presenza arroccata sulle pendici del Lago Rivonero. Come un enorme magnete, nel tempo ha attirato nefandezze di ogni genere.
Eirik Damiani, vittima da bambino di un drammatico incidente, non vi ha più messo piede; ora la scomparsa dello zio Jacopo lo costringe a varcare di nuovo la soglia della Casa Nera.
Ben presto il giovane scoprirà che gli incubi che lo tormentano sono reali e hanno radici antiche. Nel silenzio delle stanze vuote si muovono creature spaventose, eco di un tragico passato.
Cosa si nasconde veramente in quelle mura?
Cosa sono i simboli celati sotto l’intonaco polveroso?
Eirik potrà solo tentare di reagire a quell’orrore con un’unica consapevolezza: il Male esiste davvero.




L'AUTRICE

Miriam Palombi Nasce a Milano nel 1972. Ceramista, appassionata di simbologia e storia medioevale. Autrice di narrativa horror, thriller e dark fantasy. Membro della Horror Writers Association.
2014 pubblica LE CRONACHE DEL GUERRIERO, ebook edito da ST-Books, GDS edizioni. Thriller Storico.
2016 pubblica L’ARCHIVIO DEGLI DEI, DZ Edizioni. Thriller. Giunto ora alla terza edizione. Opera finalista al Premio Letterario Residenze Gregoriane 2018
2016 il racconto Sangue Cattivo è incluso nell’antologia horror STRISCIANO SULL’ASFALTO, edito da Carmignani Editricee presentato in anteprima al Fanta Festival di Roma.
2016 pubblica PICCOLI PASSI NEL BUIO, DZ Edizioni. Raccolta horror per ragazzi. Presentato in anteprima al Romics. Giunta ora alla seconda edizione illustrata.
2017 il racconto Miseri Resti Sepolti è incluso nell’antologia horror SPLATTER presenta B.I.H.F.F (Best Italian Horror Flash Fiction), INDEPENDENT LEGIONS PUBLISHING.
2017 pubblica IL PENTACOLO. Legacy of Darkness. Vol. I, DZ Edizioni. Trilogia Dark fantasy. Presentato in anteprima al Romics.
2018 pubblica IL RESPIRO DEL DIAVOLO. Legacy of Darkness. Vol. II DZ Edizioni.
2018 pubblica MISERI RESTI SEPOLTI, raccolta horror DZ Edizioni. Presentato alla Fiera del libro di Roma, Più Libri Più Liberi 2018, in occasione della conferenza “L’approccio alla Paura. Dall’adulto al fanciullo”.




Poi è il turno del "Victorian Solstice" della coppia Federica Soprani e Vittoria Corella, già lette nella mia precedente esperienza bloggeriana e che chissà che non mi riprenda l'idea di rileggere.
Intanto vediamo insieme di che si tratta!


VICTORIAN SOLSTICE
di Federica Soprani e Vittoria Corella
Dark Zone Edizioni

Londra 1890: Babele, Gran Forno, Inferno e Paradiso. Capitale del Mondo Occidentale. Dai fasti di Buckingham Palace al Popolo del Sottosuolo, passando per lo sfavillante mondo della potente borghesia inascesa. Delitti, intrighi, passioni, amore e morte. Il Crepuscolo di un’epoca, l’agonia del Lungo Ottocento che ha ormai perso la sua innocenza.
Jericho è un medium dei bei salotti. Jonas un investigatore che non crede nel paranormale.
Nella Londra Vittoriana l’Uomo Nero esiste davvero. I Mostri sono reali e hanno fame.
Per sconfiggerli ci vuole coraggio, follia e un pizzico di disperazione.
Dai bordelli per ricchi annoiati ai misteri della Londra sotterranea, dalla casa del vizio più pericolosa del West End, agli orrori di Whitechapel, un viaggio da incubo che parte dai sobborghi più infimi per salire su, fino a sfiorare la Corona D’Inghilterra.
Una detective story vittoriana oscura e sensuale.

LE AUTRICI


Insieme Federica e Vittoria hanno scritto la serie poliziesca vittoriana Victorian Solstice, il romanzo Steampunk Victorian Vigilante. Le infernali macchine del Dottor Morse e il
romance edoardiano Una segretaria per Milord.

Federica Soprani vive a Parma, cercando di coniugare da anni la passione per la scrittura col lavoro e la gestione di una famiglia che ha più zampe che arti. Si è laureata in lettere moderne con una tesi dal titolo La figura del Vampiro nel Teatro tra ‘800 e ‘900.
Il suo romanzo Corella, l’ombra del Borgia (www.corella.it) ha vinto il Premio Letterario Mondoscrittura 2013.
Nel 2015 ha pubblicato con Delos Book Come tu mi vuoi, collana Storie ardenti, incluso poi nel cartaceo Fantasie piccanti, edito da Mondoscrittura.
Nel 2017 ha pubblicato con Edizioni il Vento antico la raccolta di racconti Quello che sulla Terra sapete.
Dal 2018 collabora con la rivista Lost Tales, edita da Lettere Elettriche (https://letterelettriche.it/), per la quale ha scritto diversi racconti horror e fantasy.
Ha pubblicato e pubblica racconti in antologie, su riviste e periodici: con Lettere Animate, collana I Brevissimi, Il bacio del mullo; nell’antologia Diari del Sottosuolo, a cura di Diario di pensieri persi, il racconto Dancing with Roger; nella raccolta Occhi del drago di Gainsworth Publishing il racconto Le rovine; nell’antologia Oltre. Storie del futuro il racconto Il sogno della farfalla.
Il suo sito è www.federicasoprani.it


Vittoria Corella è uno pseudonimo.
La persona che si cela dietro questo nome ha lavorato come giornalista per il Romagna Corriere, il quotidiano più diffuso in Romagna dopo il Resto del Carlino.
A febbraio 2013 esce per la Mela Avvelenata Bookpress il racconto breve Terra di nessuno. Con Eros Edizioni pubblica il racconto erotico Justify the Strong. Nel novembre del 2014 esce per Lettere Animate, collana I Brevissimi, il racconto Jack.
Vive a Castrocaro Terme, alleva tarantole e ha una gatta a tre zampe.




Il terzo romanzo che vi presentiamo è la nuova storia creata da Daisy Franchetto, intitolata "Jerome de la Crus, il Mezzovivo". Scopriamolo insieme!



JEROME DE LA CRUS, IL MEZZOVIVO

di Daisy Franchetto
Dark Zone Edizioni

È il frutto di un’unione formidabile, ma sta morendo.
Jerome La Crus è vivo solo per metà e le forze lo stanno abbandonando.
Braccato da nemici sconosciuti, viene trascinato in una Dimensione parallela governata da una creatura che ha piegato al suo volere il Tempo.
Per vivere,  Jerome deve colmare il vuoto che porta dentro di sé e affrontare l’ostacolo più grande: la paura.
La dovrà incontrare in tutte le sue forme e manifestazioni, sino a scoprire la verità che si cela oltre la sua superficie terrificante.
La paura non si sconfigge una volta sola.
La paura non si sconfigge.

L'AUTRICE

Daisy Franchetto è nata a Vicenza, città intrisa di grazia palladiana, ma vive a Torino, città del mistero. È un correttore di bozze ossessivo compulsivo.
La scrittura è una passione nascosta che ha iniziato a coltivare tardi.
Ciò che scrive nasce dalle esperienze vissute: il lavoro nelle comunità psichiatriche e per disabili, i viaggi come volontaria in zone di guerra, l’impegno per la difesa dei diritti umani. L’ascolto delle persone in difficoltà e, prima ancora, l’ascolto di se stessa. Il mondo onirico e la ventennale attività di scavo nella psiche.


Nessun commento:

Posta un commento